Alluvione 2011 e nevicata 2012: in arrivo sette milioni di euro di contributi

La Confartigianato ricorda che sono stati approvati due bandi dalla Regione Marche che consentiranno di erogare i contributi a coloro che avevano subìto danni in seguito all’alluvione di marzo 2011 e alla eccezionale nevicata del febbraio 2012

La Confartigianato ricorda che sono stati approvati due bandi dalla Regione Marche che consentiranno di erogare i contributi a coloro che avevano subìto danni in seguito all’alluvione di marzo 2011 e alla eccezionale nevicata del febbraio 2012.  Complessivamente gli stanziamenti ammontano a 7,326 ml€ di questi lo stanziamento previsto per i danni da neve è pari  a 3.935.000€, mentre per l’alluvione è di 3.391.000€. 

Le domande vanno presentate in Comune entro il 13 settembre 2014, ma è importante verificare comune per comune la data di scadenza in quanto questa decorre dopo 60 giorni dalla notifica fatta dalla Regione agli Enti Locali, notifica avvenuta sostanzialmente lo scorso 15 luglio.
Ora toccherà ai Comuni accettare le domande per accedere ai contributi: possono presentarle imprese e privati (escluse le aziende agricole) che avevano già segnalato all’epoca all’Amministrazione di aver subìto danni a edifici privati, commerciali, produttivi o residenziali in seguito agli straordinari eventi atmosferici.  Le domande, da compilare tramite l’apposito modulo, devono essere presentate entro il 13 settembre.    
Le informazioni sono disponibili sui siti dei rispettivi comuni e comunque presso il sito www.norme.marche.it  o presso la home page del sito www.comune.ancona.it  sono reperibili i due bandi regionali, la modulistica e le informazioni sui criteri con cui saranno assegnati i fondi, gli importi massimi concedibili, i documenti sui lavori effettuati che dovranno essere allegati alla domanda. 

Ultimata la ricezione delle richieste, i Comuni attiveranno una complessa procedura di controllo in base alle regole di ripartizione e alle condizioni di priorità deliberate dalla Regione. 
Entro 60 giorni successivi al termine di presentazione delle domande, gli elenchi degli aventi diritto con l’indicazione delle spese sostenute dai privati ritenute ammissibili, saranno trasmessi in Regione che procederà alla redazione della graduatoria.    
Per informazioni sui requisiti e sulla presentazione delle domande, premesso che è opportuno contattare  la Confartigianato o il proprio Comune, per il Comune di Ancona si possono contattare i numeri 071 2224085 – 2224060 - 2224076.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 35 anni sotto gli occhi del fratello, tragedia nella baia: inutili i soccorsi

  • Precipita dal 5° piano della sua palazzina, gravissima una ragazza di 20 anni

  • Aggressione in piazza, donna tira varichina in faccia ad un passante: resta ustionato

  • Travolta mentre è in sella al suo scooter, grave una ragazza

  • Allarme formaldeide nelle classi, il sindaco ordina la chiusura del nuovo asilo

  • Colto da un infarto in auto, choc nel parcheggio del centro commerciale

Torna su
AnconaToday è in caricamento