Coldiretti Marche: Paolo Guglielmi nuovo presidente dei giovani imprenditori agricoli

E' il 27enne Paolo Guglielmi il nuovo presidente dei giovani imprenditori agricoli della Coldiretti Marche. E' il titolare dell'azienda Il Lago della Valle, una delle realtà più interessanti di agricoltura sociale nella nostra regione

Paolo Guglielmi

E’ Paolo Guglielmi il nuovo presidente dei giovani imprenditori agricoli della Coldiretti Marche. Ventisette anni, il neo responsabile delle aziende under 30 è stato eletto nel corso dell’assemblea svoltasi ad Ancona, alla presenza, tra gli altri, della neodelegata nazionale, Maria Letizia Gardoni. Paolo Guglielmi è il titolare dell’azienda agricola Il Lago nella Valle, di Monte San Vito, uno degli esempi più interessanti di agricoltura sociale nella nostra regione.

Dopo aver intrapreso gli studi di statistica con l’obiettivo di diventare operatore di borsa, ha scelto di abbandonare Roma per tornare nelle Marche e recuperare un vecchio terreno di famiglia. Il primo passo è stato la fattoria didattica, cui sono seguite le agricolonie, innovativi campi scuola e laboratori  in campagna per coinvolgere i bambini in attività a contatto con la natura. Oggi Guglielmi ospita nella sua azienda di Monte San Vito anche ragazzi con problemi di disabilità varie, in convenzione con gli enti locali, per favorirne il reinserimento lavorativo. E il prossimo obiettivo è quello di allargare l’ospitalità agli anziani, grazie anche al bando promosso dalla Regione Marche sulla longevità attiva. In occasione dell’Assemblea della Coldiretti Giovani Impresa Marche è stata presentata anche la banca dati “Lavoro in campagna”, un sistema informatico che opera attraverso un apposito sito web nazionale nel quale verranno acquisite, archiviate e rese disponibili in forma pubblica tanto le richieste di manodopera delle imprese che i curricula e le disponibilità dei lavoratori.

Lo strumento informatico sarà accessibile presso ogni sede e sportello territoriale della struttura Coldiretti con personale qualificato che provvede anche a rendere un vero e proprio servizio di accompagnamento ed assistenza a imprese e lavoratori, sia nel compito di caricamento e aggiornamento dei dati, sia soprattutto nella vera e propria fase di incontro tra domanda ed offerta di lavoro. È infatti previsto che tale fase di incontro tra impresa e lavoratori non sia gestita in automatico dal sistema, ma sia accompagnata e guidata dai servizi Coldiretti che provvederanno a segnalare all’impresa l’esistenza nell’archivio del sistema web di candidature compatibili con le necessità espresse provvedendo, se di interesse dell’impresa, ai necessari contatti con i candidati.

Potrebbe interessarti

  • Bagno dopo pranzo e rischio congestione, facciamo chiarezza con una tabella

  • Caldo, è il giorno di fuoco: i consigli dei farmacisti per superare l'emergenza

  • "Viagra naturale" e fonte di vitamine, ma il peperoncino può anche far male

  • Concorso Polizia Municipale, parte il corso di preparazione con prove simulate

I più letti della settimana

  • Riviera devastata e stabilimento in ginocchio: la spiaggia che non esiste più

  • Ancona sommersa: allagati negozi e abitazioni, traghetto perde gli ormeggi

  • Bomba d'acqua. Tombini saltati, alberi caduti sulle strade e allagamenti: è il caos

  • Malore in galleria, sbanda e si schianta contro un'altra auto: atterra l'eliambulanza

  • «Aiuto mi hanno violentata», choc al Passetto: soccorsa ragazza in lacrime

  • Numana post apocalittica, stabilimenti in ginocchio: «40 anni di lavoro buttati»

Torna su
AnconaToday è in caricamento