Ancona è sempre più cara: +3% ai prezzi rispetto al 2010

Aumentano prodotti alimentari e bevande analcoliche, ma anche beni e servizi e trasporti, abitazione, acqua, energia elettrica. Giù solo spettacoli e cultura

Impennata dei prezzi nel capoluogo dorico: ad Ancona l'indice dei prezzi al consumo in novembre ha registrato una variazione congiunturale sul mese precedente di +0,2% e una variazione tendenziale su novembre 2010 a +3%.

Su prodotti alimentari e bevande analcoliche (+0,9%), seguite da altri beni e servizi (+0,4%).
Un aumento minore invece per i prezzi di abbigliamento e calzature, trasporti, abitazione, acqua, energia elettrica (+0,2%), bevande alcoliche e tabacchi (+0,1%).
Si risparmia solo su ricreazione, spettacoli e cultura (-0,5%).

Fonte: ANSA
 

Potrebbe interessarti

  • Trattorie fuoriporta ad Ancona, le migliori 5 secondo il Gambero Rosso

  • Detenzione di armi, obblighi e scadenze della nuova legge: cosa si deve fare

  • Forno a microonde, i vantaggi e rischi per la salute: tutto quello che devi sapere

  • Francesco Facchinetti in riviera con "La vacanza perfetta": quando e come vedere la sfida in tv

I più letti della settimana

  • Orrore in mare, il cadavere di un uomo riaffiora dall'acqua a un miglio dalla costa

  • La sua moto travolta in autostrada, centauro morto dopo lo schianto

  • Va al cimitero per pregare il figlio, poi viene travolta: Silvana muore a 64 anni

  • La moglie non lo vede rientrare, marito trovato morto a casa di un amico

  • Annegata dopo un tuffo con l'amica, Sofia ha lottato ma non ce l'ha fatta

  • Schianto frontale tra auto e moto, centuaro a terra: paura sulla provinciale

Torna su
AnconaToday è in caricamento