L’Aeroporto delle Marche confermato scalo di interesse nazionale

Spacca: "Veder inserito l'aeroporto tra i 26 di interesse nazionale rappresenta un elemento di sicurezza e di fiducia per la realizzazione del piano industriale elaborato dal nuovo management di Aerdorica"

L’Aeroporto delle Marche è stato confermato scalo di interesse nazionale. “Un riconoscimento di grande valore – ha commentato il Presidente della Regione Gian Mario Spacca – soprattutto in questa fase di riorganizzazione per l’infrastruttura. Veder inserito l’aeroporto tra i 26 di interesse nazionale rappresenta un elemento di sicurezza e di fiducia per la realizzazione del piano industriale elaborato dal nuovo management di Aerdorica”.

Il nuovo Piano nazionale degli aeroporti è stato adottato dal Consiglio dei ministri su proposta del ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi: il territorio nazionale è stato diviso in dieci bacini di traffico omogenei ed in ciascun bacino è stato identificato un aeroporto strategico. Il Sanzio è stato inserito nel bacino Centro-Nord.

“La Regione – conclude il Governatore – punta all’ulteriore sviluppo dell’attività dello scalo e ha dato mandato al presidente di Aerdorica, Giovanni Belluzzi, di approfondire l’interesse di investitori ad entrare nella società. La conferma dell’interesse nazionale renderà più solido e agevole questo percorso di rilancio”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare, mamma e papà ricoverati: bimbo di 5 anni resta completamente solo

  • Coronavirus, facciamo chiarezza: quali sono i sintomi e come si trasmette

  • Il Coronavirus blocca anche il paradiso: Italo, il "survivor" solitario che vive di pesca e cocco

  • Una passeggiata da 400 euro, primo pedone "fuori quartiere" multato dalla polizia

  • Storico macellaio e uomo generoso, Furio è morto di Covid: «Il tampone fatto troppo tardi»

  • Il rubinetto diventa flussimetro per respiratori, l'invenzione dei cardiologi in un tutorial

Torna su
AnconaToday è in caricamento