I volontari Anpas Marche in prima linea contro il Coronavirus

La forza del volontariato a supporto delle istituzioni e all'aeroporto Raffaello Sanzio gli arrivi  sono costantemente monitorati dai volontari Anpas

I volontari Anpas impegnati nei controlli del Coronavirus

Mentre nelle Marche blindate dove sono in quarantena 3 persone, i volontari dell’Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze) Marche sono in prima linea nell’emergenza Coronavirus. A supporto del Gores, gli oltre 6 mila volontari marchigiani sono in allerta 24 ore su 24 per l’assistenza sanitaria dei cittadini.

«Le nostre Associazioni tra Croci Gialle, Croci Verdi, Croci Bianche, Croci Azzurre e Pubbliche Assistenze Avis,  presenti  nelle 43 sedi di assistenza sanitaria nelle Marche, sono di supporto con mezzi e squadre di volontari alle equipe delle auto mediche del 118 previste dal Gores. – ha dichiarato il presidente di Anpas MarcheAndrea Sbaffo – inoltre dal 7 di febbraio siamo ogni giorno presenti all’aeroporto Raffaello Sanzio di Ancona - Falconara Marittima, per monitorare i continui flussi di arrivo dei passeggeri provenienti da Paesi fuori Italia. Una media di 3-4  aerei  al giorno atterrano nelle Marche e  tutti i  viaggiatori vengono monitorati uno ad uno dai nostri volontari con dei termo scanner, per verificare la temperatura corporea e per scongiurare il pericolo che possano entrare nella Regione passeggeri con un possibile sospetto di coronavirus». 

Tutti i volontari Anpas in caso di possibile presenza di Coronavirus, sono tenuti ad indossare i dispositivi di protezione individuale (Dpi), attrezzature di autoprotezione utilizzate allo scopo di tutelare la salute e la sicurezza durante il servizio, composti da una maschera con filtri in carbonio, occhiali di protezione, una tuta che va indossata sopra la divisa di servizio e due paia di guanti, uno per l'attività e l'altro per completare la rimozione finale del Dpi monouso. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«I nostri volontari sono persone, formate e preparate, che si impegnano ogni giorno a migliorare le cose nel nostro territorio, a cominciare dall’aiuto che possono dare a chi è al loro fianco,  fino alle grandi operazioni nelle maxi emergenze come il coronavirus, – ha aggiunto Andrea Sbaffo -  la forza del volontariato è di fondamentale supporto alla macchina operativa  delle istituzioni. È stata costituita anche l’unità di crisi nazionale Anpas per il contenimento e la gestione dell'emergenza epidemiologica da coronavirus. Fabrizio Pregliasco, Presidente nazionale di Anpas, nonché virologo all’università di Milano ha istituito un tavolo aperto per creare un punto di riferimento unitario per quanto concerne il sanitario e la protezione civile per supportare comitati e le associazioni Anpas». 

I volontari Anpas Marche in prima linea contro il Coronavirus

Il Coronavirus stoppa lo sport, calendari da rifare: il blocco è quasi totale

Croceristi trattati come untori, niente sbarco ai Caraibi: vietata l'isola paradisiaca

Ordinanza più chiara. No a teatri e cinema, sì a palestre e matrimoni: tutti i dettagli

Altri 2 tamponi positivi, nelle Marche i casi di Coronavirsu salgono a 3

Precauzioni sì, ma paura no: la vita degli anconetani a Milano al tempo del Coronavirus

Il caso del marchigiano in viaggio con il ristoratore di Rimini 

Chiese svuotate, abolito il segno della pace

Il Coronavirus ferma l'Anconitana 

Scontro tra Premier Conte e governo regionale marchigiano

Positivo al test per Coronavirus, primo caso nelle Marche

Ceriscioli firma l'ordinanza e blinda le Marche

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ricercato in Italia, faceva la bella vita a Santo Domingo: preso latitante marchigiano

  • La polizia gli chiede i documenti e lui si rifiuta: «Non siete legittimati a farlo»

  • Piazza del Papa come un ring, volano anche bottiglie di vetro: tre giovani in ospedale

  • I sentieri del Conero, 7 itinerari per veri duri (o quasi): la classifica completa

  • Covid-19, positivi tre giovanissimi: sono ragazzi dai 6 ai 14 anni

  • Filo diretto tra Ancona e le isole, Volotea annuncia nuove destinazioni in Sicilia e Sardegna

Torna su
AnconaToday è in caricamento