Riempie di botte la compagna e la manda all'ospedale: arrestato il picchiatore seriale

Blitz nella notte dei carabinieri, allertati dai vicini della coppia

Foto d'archivio

Sono stati i vicini a dare l’allarme al 112, svegliati nel cuore della notte dalle urla che provenivano dall’appartamento accanto. L’intervento provvidenziale del carabinieri di Falconara, guidati dal comandante Michele Ognissanti, ha scongiurato il peggio e ha permesso di trarre in salvo una 35enne romena, sotto choc perché era stata appena picchiata dal convivente, un connazionale di 39 anni

La donna è stata immediatamente avviata al protocollo per vittime di violenza di genere, presso l’ospedale di Torrette, dove le sono stati diagnosticati politraumi per una prognosi di 10 giorni. Per l’uomo sono subito scattate le manette per l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate, anche perché già da marzo avrebbe malmenato più volte la compagna. Questa mattina il 39enne, dopo una notte trascorsa presso le camere di sicurezza della Tenenza di Falconara, si è avvalso della facoltà di non rispondere davanti al giudice. L’arresto è stato convalidato e per l’uomo è stato disposto anche l’immediato allontanamento dalla casa familiare e il divieto di avvicinamento alla persona offesa (e ai luoghi frequentati dalla stessa) per una distanza non inferiore a 300 metri. Dovrà comunque continuare ad ottemperare alla partecipazione delle spese di affitto dell’appartamento occupato dalla vittima. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si annoda una corda al collo e si lascia andare: vigile del fuoco trovato morto in casa

  • Pizzeria a fuoco in piena notte, giallo sulle cause: chiusura forzata e danni ingenti

  • Nuovo caso di Dengue in città, scatta l'allerta: «Finestre chiuse e animali in casa»

  • E' morto Renzo Castellani: era il compagno della consigliera 5 Stelle Romina Pergolesi

  • Apre la nuova scuola di danza, Andreas e Veronica insegnanti d’eccezione

  • La mamma ritrova il suo portafoglio, dentro c'erano i documenti del figlio ricoverato al Salesi

Torna su
AnconaToday è in caricamento