Archi: violenta e rapina una donna al parco Ricci, arrestato

Arrestato il presunto responsabile della violenza sessuale consumata il 17 dicembre al parco Ricci, ai danni di una donna di 50 anni. Il criminale l'ha poi rapinata del telefono e di 50 euro

È stato arrestato venerdì L. C., cittadino tunisino di 24 anni, clandestino, con l'accusa di aver violentato e rapinato il 17 dicembre una donna di cinquanta anni, originaria dell'est Europa.
Il giovane l'avrebbe seguita all'uscita di un bar degli Archi e condotta con una scusa al parco Pacifico Ricci, dove l'avrebbe costretta con la violenza a consumare un rapporto sessuale e l'avrebbe inoltre rapinata del cellulare e di 50 euro.

Soccorsa dal 118 e portata subito in ospedale, la donna ha immediatamente sporto denuncia, consentendo alla polizia di mettersi subito sulle tracce del responsabile. Gli agenti delle Volanti  della Questura di Ancona, diretti dal V.Q.A. Dott.ssa Cinzia Nicolini, hanno cercato negli ambienti frequentati da extracomunitari clandestini e senza fissa dimora della zona Stazione, Archi, Piano S. Lazzaro e del Mandracchio.
 
Ieri sera il blitz delle Volanti che, dopo numerosi controlli nei confronti di extracomunitari nord africani che gravitano in quelle zone, hanno individuavano il presunto autore del fatto mentre percorreva a piedi Via Rossi, sottoponendolo a fermo e conducendolo presso il carcere di Montacuto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scoppia un maxi incendio sul lungomare, chalet devastato dalle fiamme

  • Guida l'Espresso 2020, due ristoranti anconetani tra i 10 migliori d'Italia: la classifica

  • Schianto nella notte, scooter travolto da una Harley Davidson: muore a 17 anni

  • Sequestrata la supercar dei ladri, dentro un arsenale: spallata alla banda dell'Audi scura

  • Addio Elia, morto a 17 anni in sella al suo scooter: una comunità intera sotto choc

  • Va in overdose dietro la chiesa

Torna su
AnconaToday è in caricamento