Il temporale non ferma i venditori abusivi, nuova retata dei carabinieri sulla spiaggia

Quattro i venditori ambulanti sorpresi a vendere prodotti in modo del tutto abusivo e molti oggetti sequestrati

I carabinieri fermano uno dei presunti abusivi

I Carabinieri di Senigallia continuano i controlli contro l’abusivismo commerciale sulla litoranea. Nonostante il temporale di ieri, i militari hanno fermato diversi venditori ambulanti presenti sulle spiagge, principalmente sul Lungomare Da Vinci e Italia.

Quattro i venditori ambulanti, tutti stranieri, sorpresi a vendere prodotti in modo del tutto abusivo. Si tratta di 2 cittadini originari del Senegal, 1 del Marocco e 1 del Bangladesh, di età compresa tra i 21 e i 31 anni, residenti a Milano, Porto Recanati ed in provincia di Vicenza, tutti in regola con il permesso di soggiorno. Per tutti sono scattate le multe per la violazioni delle norme regionali in materia di commercio su aree pubbliche per complessivi 20mila euro.

Sequestrati 15 vestiti da donna, 5 bandane, 4 cappelli in paglia, 22 collanine, 384 braccialetti, 70 paia occhiali da sole, 21 articoli ferma capelli, 11 accessori per cellulari e 73 portachiavi. Tutta la mercanzia, sulla base dei prezzi praticati sulla spiaggia, avrebbe consentito di realizzare un profitto complessivo calcolato intorno ai 1,900 euro. La merce sequestrata è stata portata nei depositi comunali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sale sull'altare completamente nuda e urla come un'indemoniata: chiesa sgomberata

  • Entra in negozio e stacca il dito del titolare a morsi, poi scappa e viene arrestato

  • C'è l'esito dell'autopsia di Giuliano e un indagato: è il conducente del furgone

  • Investito da un'auto dopo essere uscito dal bar, è grave un uomo di 64 anni

  • Frontale tra due auto, paura per una giovane automobilista e strada chiusa

  • Si prostituiscono in casa, gli agenti si fingono clienti e le scoprono: donne nei guai

Torna su
AnconaToday è in caricamento