Hiv, Pinti condannato per aver contagiato le partner

L’ex autotrasportatore di Montecarotto è stato giudicato colpevole dal gup alla termine dell’udienza con rito abbreviato

Omicidio volontario e lesioni gravissime per aver contagiato consapevolmente le sue ex. Il gup Paola Moscaroli ha condannato a 16 anni e 8 mesi, Claudio Pinti, l’ex autotrasportatore 35enne di Montecarotto gravemente ammalato di Hiv, al termine dell’udienza con rito abbreviato che si è tenuta questa mattina in Tribunale ad Ancona.

Pinti, detenuto ricoverano in ospedale, era presente in aula. La difesa valuterà il ricorso in appello. La Procura aveva chiesto una pena di 18 anni. La vicenda era venuta allaluce dalle indagini dopo la denuncia di una delle ex fidanzate ma secondo la Procura l’uomo, in 10 anni di sieropositività, ha contagiato centinaia di partner, convinto come era che l’Hiv non esistesse affatto.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ma scusate, era bello, loro consenzienti, di che si lamentano queste p...e???

Notizie di oggi

  • Cronaca

    L'esplosione della caldaia lo investe in pieno, operaio lotta tra la vita e la morte

  • Attualità

    La bici, volano di turismo e commercio: nelle Marche affari per 111 milioni euro annui

  • Ristoranti

    Stasera sushi? I 7 migliori ristoranti dove gustarlo ad Ancona

  • Politica

    Tutti insieme per difendere le donne, istituito il tavolo per le statistiche di genere

I più letti della settimana

  • Tragedia al parco, giovane trovato senza vita appoggiato ad un albero

  • Era scomparsa da oltre un giorno, trovata nella sua auto: è grave

  • Il mostro che combatteva lo ha sconfitto, Alessandro è morto

  • La spiaggia delle Due Sorelle è la più bella d'Italia: lo dice Skyscanner

  • Trovata riversa in casa, Angela è morta per una grave emorragia

  • Aggredita mentre dà ripetizioni ad una bambina, la mamma la colpisce con un pugno

Torna su
AnconaToday è in caricamento