PRIN da record per l’Univpm: 4 progetti di ricerca finanziati

La Politecnica nel settore “LS8” della “Biologia evoluzionistica, ambientale e delle popolazioni” si aggiudica più di un quarto dei progetti finanziati (4 su 15), in totale 2,66 milioni di euro.

Poker d’assi per l’Università Politecnica delle Marche. Ancora una volta la ricerca viene premiata con un finanziamento che mette l’Ateneo al primo posto in Italia. Dopo gli 8 Dipartimenti di eccellenza la Politecnica guadagna un nuovo importante risultato che riconosce il valore delle ricerche.

Parliamo del prestigioso bando PRIN acronimo di Progetti di Rilevante Interesse Nazionale grazie al quale il MIUR finanzia progetti di ricerca di durata triennale. La Politecnica nel settore “LS8” della “Biologia evoluzionistica, ambientale e delle popolazioni” si aggiudica più di un quarto dei progetti finanziati (4 su 15), in totale 2,66 milioni di euro pari al 30% dell’intero finanziamento MIUR. I leader dei progetti vincitori sono docenti dei Dipartimenti di Agraria e di Scienze per la ricerca fondamentale e applicata. In particolare, i vincitori del bando sono: ad Agraria, Roberto Papa, Professore di Genetica agraria e a Scienze Roberto Danovaro e Antonio Dell’Anno Professori di Ecologia e Francesco Regoli Professore di Biologia applicata. Un vero e proprio record considerato il numero elevatissimo di domande provenienti da tutte le università italiane.

Cos'è il PRIN?
Il programma PRIN (Progetti di ricerca di Rilevante Interesse Nazionale) è destinato al finanziamento di  progetti di ricerca pubblica, allo scopo di favorire il rafforzamento delle basi scientifiche nazionali e rendere più efficace la partecipazione alle iniziative relative ai Programmi Quadro dell’Unione Europea.

A tale scopo, il programma PRIN finanzia progetti triennali che per complessità e natura possono richiedere la collaborazione di più professori/ricercatori e/o le cui esigenze di finanziamento eccedono la normale disponibilità delle singole istituzioni. A seconda della natura del progetto, il gruppo di ricerca può essere costituito da una sola unità operativa o da un’organica collaborazione fra più unità operative distribuite su più atenei o enti.

I principi guida del programma PRIN sono:
-    alto profilo scientifico del coordinatore nazionale e dei responsabili di unità operativa;
-    originalità, adeguata metodologia, impatto e fattibilità del progetto di ricerca;
-    finanziabilità dei progetti in ogni campo di ricerca;
-    adeguato sostegno finanziario garantito dal MIUR.

Potrebbe interessarti

  • La pausa ideale, dove gustare i migliori 10 caffè di Ancona

  • Scarafaggi in casa, la disinfestazione può aspettare: come liberarsene da soli

  • Estate 2019, tutte le informazioni per la vacanza perfetta a Portonovo

  • “Farai la fine del ca’ de Luzi”, il detto anconetano tra leggenda e verità

I più letti della settimana

  • Un caso di febbre Dengue ad Ancona, è allerta: scatta il piano di prevenzione

  • Terribile schianto in A14, traffico bloccato: un ferito in gravissime condizioni

  • Elisa trovata morta vicino al suo cane, l'autopsia rivela: «E' stato un malore»

  • Auto in fiamme in A14, il conducente muore carbonizzato

  • Inferno in A14, colpa del cambio di carreggiata: 27enne in gravissime condizioni

  • Sms di addio agli amici, poi esce di casa per buttarsi dal Passetto: salvato dai carabinieri

Torna su
AnconaToday è in caricamento