Troppo ubriaco, i familiari non lo fanno entrare e poi tenta di aggredire i poliziotti

Nell’occasione l’uomo ha tentato di aggredire i poliziotti ma è stato subito bloccato ed accompagnato in Questura dove è stato denunciato

Foto di repertorio

Erano 20,40 di ieri quando giungeva al 113 una segnalazione di rumori provenienti da un’appartamento di un condominio di Via PersianI. Una volta sul posto gli agenti i Polizia hanno identificato un cinese di 54 anni che, in preda ai fumi dell’alcool, tentava di aprire la porta di casa con pugni e calci dato che i suoi familiari non lo facevano entrare per le sue condizioni di ubriachezza. 

Nell’occasione l’uomo ha tentato di aggredire i poliziotti ma è stato subito bloccato ed accompagnato in Questura dove è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e multato per l’ubriachezza.

Potrebbe interessarti

  • La pausa ideale, dove gustare i migliori 10 caffè di Ancona

  • Scarafaggi in casa, la disinfestazione può aspettare: come liberarsene da soli

  • Estate 2019, tutte le informazioni per la vacanza perfetta a Portonovo

  • “Farai la fine del ca’ de Luzi”, il detto anconetano tra leggenda e verità

I più letti della settimana

  • Luca padre di due bimbi, stroncato dalla cima-killer: si indaga per omicidio colposo

  • Un caso di febbre Dengue ad Ancona, è allerta: scatta il piano di prevenzione

  • Terribile schianto in A14, traffico bloccato: un ferito in gravissime condizioni

  • La cima si stacca dalla nave durante l'attracco, la frustata mortale uccide un portuale

  • Elisa trovata morta vicino al suo cane, l'autopsia rivela: «E' stato un malore»

  • La partita finisce in guerriglia, maxi rissa sugli spalti: pugni e bottigliate tra anconetani e sambenedettesi

Torna su
AnconaToday è in caricamento