Piazza Ugo Bassi, ubriachi in strada molestano gli autisti: fermati dalla Polizia

Il tutto all'interno di una serie di operazioni mirate al controllo del territorio. Tra gli obiettivi: prevenire tutti i reati predatori, con particolare riguardo ai furti nelle abitazioni

La Polizia in piazza Ugo Bassi

Controlli del territorio da parte delle Squadre Volanti durante il fine settimana. In tutto 486 persone passate sotto lo scanner. Tra queste 3 cittadini extracomunitari sorpresi in zona Piazza Ugo Bassi, davanti a un locale pubblico, alle ore 19.30, poco prima della chiusura. I tre, tutti di cittadinanza tunisina, erano in un evidente stato di ebbrezza e reclamavano a gran voce altro alcool che il barista aveva deciso di non dare più loro. E' così i 3 hanno iniziato ad inveire contro il titolare del locale. A quel punto è arrivata la chiamata al 113. Quando la Polizia è arrivata, i tre erano barcollanti in mezzo alla strada e inveivano contro la auto che assavano di lì. I tre, di 23, 26 e 34 anni regolari sul territorio nazionale e residenti nel capoluogo, sono stati riportati alla calma e portati lontano dalla carreggiata. Alla fine sonostati sanzionati per ubriachezza molesta.

Il tutto all'interno di una serie di operazioni mirate al controllo del territorio. Tra gli obiettivi delle pattuglie: prevenire e contrastare tutti i reati predatori, con particolare riguardo ai furti nelle abitazioni, identificare cittadini extracomunitari, pattugliare i luoghi frequentati maggiormente da tossicodipendenti, pregiudicati, clandestini, bordeline e alcolisti con contestuale filtraggio dei movimenti di persone e mezzi nei punti nevralgici della città. Le Volanti hanno perlustrato le strade a maggiore circolazione, soprattutto quelle che portano alle località turistiche, la stazione ferroviaria, il porto, le piazze, i parchi, i quartieri ritenuti più a rischio, senza tralasciare parcheggi, centri commerciali e locali pubblici interessati da un continuo flusso di avventori. Importante anche la loro presenza durante la manifestazione religiosa di ieri dove la Squadra Nautica ha vigilato sulla sicurezza di quanti hanno affollato il mare e il La Polizia controlla il porto antico di Ancona-2porto di Ancona. Le moto d’acqua Manta 1 e Manta 2, nonché la motovedetta Squalo in dotazione alla Squadra Nautica hanno collaborato ai servizi coordinati del territorio pattugliando capillarmente tutta la costa da Senigallia a Numana, dove si trovano le località turistiche particolarmente affollate in questo periodo estivo, fornendo uno sguardo dal mare in uno scambio veloce di informazioni e segnalazioni con tutti gli equipaggi della Polizia impiegati.  Alla fine, delle 486 persone controllate, si contano 199 extracomunitari identificati, 234 veicoli perquisiti in risposta a 551 chiamate al 113. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto dopo un'operazione alla tiroide, l'autopsia: Maycons ucciso da una emorragia

  • Investita sulle strisce pedonali nella strada maledetta: grave una donna di 53 anni

  • Morto dopo un'operazione alla tiroide, ci sono 10 indagati tra medici e infermieri

  • «Mi ha fotografata mentre ero in bagno». Scoppia la lite al mare, arriva la polizia

  • Agguato sotto casa, accerchiato e aggredito da due uomini: uno era incappucciato

  • Tamponano un carabiniere, l'auto si ribalta: all'ospedale due donne e un neonato

Torna su
AnconaToday è in caricamento