Truffe online, incassano i soldi e non consegnano i prodotti: denunciati

Le indagini sono nate dalla segnalazione di un osimano che aveva comprato una Playstation senza però riceverla. Due truffatori sono stati denunciati

Truffavano i compratori online, vendendo prodotti che poi non venivano consegnati. E' questo quanto scoperto dagli agenti della Polizia di Stato di Osimo, che hanno denunciato due uomini. Le indagini sono partite a seguito della denuncia di un osimano, che aveva acquistato sul portale online punto-shopping, senza mai riceverla, una Sony Playstation 4, pagata 300 euro. 

Le indagini hanno permesso di risalire al venditore, un 47enne, con precedenti per truffe in varie province d'Italia. Sequendo le tracce di denaro gli agenti hanno individuato anche un secondo truffatore, di 39 anni, originario di Treviso, che era riuscito a truffare una studentessa osimana, che aveva comprato un Iphone 6, mai inviato, sul portale Subito.it. Sono in corso ulteriori indagini per individuare gli autori di numerose frodi informatiche, cresciute negli ultimi tempi, le cui denunce sono state presentate presso il Commissariato di Osimo. 

Potrebbe interessarti

  • «Sai come se dice in Ancona?» I proverbi top del capoluogo marchigiano

  • La 5°B si ritrova 40 anni dopo la maturità: gita, ricordi e serate mondane

  • Quando il proverbio nasce in corsia: «Qua non ce salva manco Bombi!»

  • Formiche in casa? Prova con l'aglio: i rimedi naturali per allontanarle

I più letti della settimana

  • Cellulare in bagno per copiare la versione, espulso dall'esame di maturità

  • La vacanza finisce in tragedia: giovane papà muore schiacciato da un quad

  • L'invito a cena è una trappola: sequestrata in casa e stuprata

  • In porto c'è l'Andrea Doria, il caccia della Marina aperto al pubblico per le visite a bordo

  • Chiedevano 70 euro a prestazione, scoperta la casa squillo sulla Flaminia

  • Scontro tra due auto e uno scooter, c’è un ferito e traffico paralizzato

Torna su
AnconaToday è in caricamento