Truffe: studenti ingannati da annuncio online, denunciati due fratelli

Avevano messo annunci per la vendita di un telefono di ultima generazione a prezzo vantaggioso, ma era una truffa. I ragazzi, di Osimo e Loreto, si sono rivolti alla polizia, che ha rintracciato i colpevoli

Gli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Osimo hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Ancona due fratelli, A.D. di 30 anni e A.S. di 25 anni, pugliesi, perché ritenuti responsabile di truffa ai danni di alcuni giovani dell’osimano.

I due avevano pubblicizzato su un noto sito web, la vendita di un telefono cellulare di ultima generazione – un iPhone 4S – ad un prezzo invitante e dopo diversi contatti, scambi di e-mail e telefonate intercorse con numerosi clienti, tra i quali due studenti residenti a Loreto ed Osimo,  hanno fornito le modalità di pagamento promettendo l’immediata spedizione dell’iPhone.

I giovani, dopo aver atteso invano l’arrivo della merce ed aver constatato la scomparsa dal web dei venditori, hanno sporto denuncia contro ignoti presso il Commissariato di Polizia di Osimo.

Gli agenti, diretti dal Vicequestore dr.ssa Mariella Pangrazi, a seguito di  minuziose indagini telematiche  sono riusciti ad individuare i due fratelli – uno avrebbe incassato il danaro, l’altro avrebbe trattenuto rapporti informatici con gli acquirenti - che risultano già noti alle forze dell'ordine altri reati informatici.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    John e Kennedy non ce l'hanno fatta, le salme trasportate in obitorio

  • Cronaca

    Da consumatore a spacciatore dei turisti, vendeva cocaina in tutto il territorio

  • Cronaca

    Ferragosto bagnato, arriva l'allerta meteo: non ci sono buone notizie

  • Cronaca

    Subaffittava alle squillo, blitz della polizia: nei guai un pescatore

I più letti della settimana

  • Amanti rimangono "incastrati" durante il sesso, arriva l'ambulanza

  • Nessuna traccia dei dispersi, bagnanti ancora in acqua: battibecco con i bagnini

  • Jesi, il gioiello della Vallesina: le 10 cose da vedere

  • Notti alcoliche, si scola una bottiglia di brandy e fa la "cotoletta" in spiaggia

  • Cade dagli scogli al Passetto, i soccorritori per scendere obbligati a fare il biglietto

  • Schianto tremendo con un tir: morta un'anconetana

Torna su
AnconaToday è in caricamento