Truffe: studenti ingannati da annuncio online, denunciati due fratelli

Avevano messo annunci per la vendita di un telefono di ultima generazione a prezzo vantaggioso, ma era una truffa. I ragazzi, di Osimo e Loreto, si sono rivolti alla polizia, che ha rintracciato i colpevoli

Gli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Osimo hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Ancona due fratelli, A.D. di 30 anni e A.S. di 25 anni, pugliesi, perché ritenuti responsabile di truffa ai danni di alcuni giovani dell’osimano.

I due avevano pubblicizzato su un noto sito web, la vendita di un telefono cellulare di ultima generazione – un iPhone 4S – ad un prezzo invitante e dopo diversi contatti, scambi di e-mail e telefonate intercorse con numerosi clienti, tra i quali due studenti residenti a Loreto ed Osimo,  hanno fornito le modalità di pagamento promettendo l’immediata spedizione dell’iPhone.

I giovani, dopo aver atteso invano l’arrivo della merce ed aver constatato la scomparsa dal web dei venditori, hanno sporto denuncia contro ignoti presso il Commissariato di Polizia di Osimo.

Gli agenti, diretti dal Vicequestore dr.ssa Mariella Pangrazi, a seguito di  minuziose indagini telematiche  sono riusciti ad individuare i due fratelli – uno avrebbe incassato il danaro, l’altro avrebbe trattenuto rapporti informatici con gli acquirenti - che risultano già noti alle forze dell'ordine altri reati informatici.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Papa Francesco abbraccia i malati e benedice i bimbi: 10mila fedeli in festa a Loreto - FOTO

  • Cronaca

    In un anno più di 66mila multe, così il Comune incassa quasi 17mila euro al giorno

  • Cronaca

    Simula di dormire in camera e poi passa la notte in discoteca: così evade dai domiciliari

  • Cronaca

    Assalto notturno all'ufficio postale, i ladri arrivano fino al caveau: colpo da 100mila euro

I più letti della settimana

  • Tragedia al parco, giovane trovato senza vita appoggiato ad un albero

  • Era scomparsa da oltre un giorno, trovata nella sua auto: è grave

  • Il mostro che combatteva lo ha sconfitto, Alessandro è morto

  • La spiaggia delle Due Sorelle è la più bella d'Italia: lo dice Skyscanner

  • Trovata riversa in casa, Angela è morta per una grave emorragia

  • Aggredita mentre dà ripetizioni ad una bambina, la mamma la colpisce con un pugno

Torna su
AnconaToday è in caricamento