Ferì il figlio dei vicini con una fionda, otto mesi a domiciliari

I carabinieri hanno notificato l'ordine di arresto a carico di un 61enne condannato per lesioni e minacce. I fatti risalgono al 2013

(immagine generica)

Era il giugno del 2013 quando un 61enne di Trecastelli, al culmine di una lite con il vicino, prese una fionda e scaglio un sasso che, oltre a rompere la finestra del rivale, andò a ferire sulla fronte il figlio. Oggi, a quasi 6 anni di distanza, l'uomo è stato raggiunto da un ordine di arresto spiccato dal Tribunale di Sorveglianza dopo la sentenza emessa dal Tribunale di Ancona che lo ha ricosciuto colpevolo dei reati di lesioni, minacce e porto di oggetti atti a offedere e condannato a 8 mesi di reclusione.

I carabinieri di Trecastelli hanno notificato l'ordinanza ieri. All'uomo il Tribunale non ha concesso misure alternative perché risultavano altri precedenti e condanne penali. Dovrà scontare gli otto mesi agli arresti domiciliari.

Potrebbe interessarti

  • Trattorie fuoriporta ad Ancona, le migliori 5 secondo il Gambero Rosso

  • Detenzione di armi, obblighi e scadenze della nuova legge: cosa si deve fare

  • Smettere di fumare: dieci consigli utili per uscire dalla dipendenza

  • Forno a microonde, i vantaggi e rischi per la salute: tutto quello che devi sapere

I più letti della settimana

  • Il mostro ha vinto dopo 4 anni di lotta, Ilenia è morta: la giovane mamma lascia 2 bambini

  • Orrore in mare, il cadavere di un uomo riaffiora dall'acqua a un miglio dalla costa

  • Va al cimitero per pregare il figlio, poi viene travolta: Silvana muore a 64 anni

  • La sua moto travolta in autostrada, centauro morto dopo lo schianto

  • Annegata dopo un tuffo con l'amica, Sofia ha lottato ma non ce l'ha fatta

  • La moglie non lo vede rientrare, marito trovato morto a casa di un amico

Torna su
AnconaToday è in caricamento