Terremoto, dopo il sisma nuovi sentieri di sviluppo dell'Appennino marchigiano

Il progetto ha coinvolto i quattro Atenei marchigiani, in collaborazione con l'Università di Modena e Reggio Emilia e in raccordo con il Comitato nazionale per la strategia delle Aree interne

Il progetto di ricerca “Nuovi sentieri di sviluppo dell'Appennino marchigiano”, promosso dal Consiglio regionale, è giunto a conclusione e sabato 7 aprile i risultati saranno presentati nel corso di un convegno ospitato dall'Università di Camerino (Sala Convegni Rettorato) alle ore 9.30.

Interverranno il rettore Unicam Claudio Pettinari, il sindaco di Camerino Gianluca Pasqui, il presidente del Consiglio regionale Antonio Mastrovincenzo e i due vicepresidenti Renato Claudio Minardi e Piero Celani, il coordinatore scientifico del progetto Massimo Sargolini (Unicam) e i rappresentanti delle Università che hanno partecipato alla ricerca, il soprintendente Mibact Carlo Birrozzi e il presidente dell'Istao Pietro Marcolini, conclusioni del presidente della Giunta regionale Luca Ceriscioli. Il progetto ha coinvolto i quattro Atenei marchigiani, in collaborazione con l'Università di Modena e Reggio Emilia e in raccordo con il Comitato nazionale per la strategia delle Aree interne. Docenti e ricercatori, circa 40, insieme a 11 borsisti neo laureati e post doc, per 6 mesi hanno studiato l'area maggiormente colpita dal sisma, concentrandosi su cinque temi: attività produttive ed economia del cratere, pianificazione e programmazione per la valorizzazione delle risorse naturali e culturali, beni culturali, turismo, ascolto delle comunità.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Prima esibizione dopo la strage di Corinaldo, Malika Ayane: «Non è facile per me»

  • Cronaca

    Ragazzi fuori dal coma, medici ottimisti: «Non si prospettano danni cerebrali»

  • Cronaca

    Strage in discoteca, Fedez polemico: «Sfera non doveva andare in quel posto»

  • Cronaca

    Paga l'escort dopo il sesso, poi la rapina e si riprende la somma pagata

I più letti della settimana

  • Terrore in discoteca, spray al peperoncino e si scatena il caos: ci sono dei morti

  • Vite schiacciate, ecco le le storie delle vittime

  • In fuga dalla discoteca del terrore, ipotesi cedimento balaustre: 6 morti e 10 feriti gravi

  • Strage in discoteca, i nomi delle vittime: la più piccola aveva solo 14 anni

  • La conferma che risolve il dubbio: «Sfera Ebbasta stava arrivando a Corinaldo»

  • Terrore in discoteca, i sopravvissuti: «Devastazione come in guerra, un orrore che non dimenticherò»

Torna su
AnconaToday è in caricamento