Mini rassegna in tre spettacoli, il paese diventa teatro per “La Zapatera Prodigiosa”

Sabato prossimo (12 maggio), alle ore 21.15, andrà in scena La Zapatera Prodigiosa, famosa pièce di Federico García Lorca, con la regia di Gemma Rosaria Scarponi

CASTELBELLINO - Giunge al terzo e ultimo appuntamento la mini rassegna in tre spettacoli “Castelbellino in Teatro”, organizzata e promossa dal Comune di Castelbellino e Pro loco in collaborazione con l’associazione culturale I Trucioli.

Sabato prossimo (12 maggio), alle ore 21.15, andrà in scena La Zapatera Prodigiosa, famosa pièce di Federico García Lorca, con la regia di Gemma Rosaria Scarponi. A far da teatro, sarà la suggestiva cornice del centro storico di Castelbellino: uno spettacolo itinerante nelle vie del paese, tra guitti e cantastorie, animato dalla presenza dei cittadini-comparse e con la partecipazione straordinaria della Banda Musicale Cittadina di Castelbellino, diretta dal maestro Giuliano Gasparini.
Una storia di paese, dentro un paese, addobbato a festa. Ingresso: 6 euro. Per info: 3468944850

Sinossi

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 “La Zapatera prodigiosa” di Federico Garcia Lorca, farsa giovanile del grande scrittore spagnolo: un affresco ben composto di personaggi del popolo, nella loro quotidianità, indaffarati attorno alle loro faccende  nei vicoli e nelle piazze di un imprecisato villaggio dove si vive, si sogna, si spera, ci si illude, arrabbia, dal quale si vuole evadere, e si finisce per restare…Una storia di inquietudini esistenziali e di ricerca della felicità… quando le  emozioni sono legate ad una visione della realtà molto individuale, e fragile, in  “quel”particolare momento con  “quel “particolare punto di vista che ognuno di noi ha. Cambiano i fatti, ci capita una visione diversa della realtà, e cambiano le nostre emozioni. La realtà, quella  filtrata da sogni, desideri ed emozioni “realtà”, cioè “verità” condivisa, proprio non è. Con una mano registica leggera e sorridente questa pièce articolata, con un prologo iniziale itinerante, animato dalla presenza, ove possibile,  dei cittadini come comparse, e della Banda Cittadina, come è già stato fatto in altre situazioni-repliche.
Regia : Gemma Rosaria Scarponi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio alla baia, le fiamme divorano il ristorante Spiaggia Bonetti

  • Alba di fuoco a Portonovo, ogni ipotesi aperta. Bonetti: «Una tragedia ma ripartiremo»

  • Piazza del Papa come un ring, volano anche bottiglie di vetro: tre giovani in ospedale

  • Terribile schianto in via Conca, tir perde il controllo e schiaccia un'auto

  • Lidl continua a crescere, nuovo punto vendita ad Ancona e 6 assunzioni

  • I-Beach, la nuova App per prenotare un posto al mare: ecco come funziona

Torna su
AnconaToday è in caricamento