Centro: in arrivo 40 nuove targhe per le vie più importanti

Un progetto per valorizzare e rendere più riconoscibili le vie più rilevanti del cuore antico della città. Le nuove targhe, oltre alle indicazioni del nome, saranno arricchite anche dallo stemma del capoluogo

Il simbolo della città di Ancona

Quaranta nuove targhe per le vie più importanti della circoscrizione. Un progetto per valorizzare e rendere più riconoscibili le vie più rilevanti del cuore antico della città. Lo ha messo in campo la Prima Circoscrizione.
La Giunta ha esaminato e ritenuto di valorizzare un progetto per la riconoscibilità ma anche la visibilità sotto il profilo turistico delle principali vie del centro città. All’iniziativa stanno lavorando da oltre un anno i consiglieri della prima circoscrizione.

“Il consiglio lo ha deliberato nell’ultima seduta – spiega il presidente della circoscrizione Susanna Dini -. L’investimento è pari a 15 mila euro e consente di ripristinare le indicazioni per le strade più importanti del nostro territorio. Un’operazione la nostra, attuata in accordo con gli assessorati alla Partecipazione Democratica e Toponomastica,  che mira a ridare decoro ad ambiti di rilevanza storica per la nostra città”.

Le nuove targhe, oltre alle indicazioni del nome, saranno  arricchite anche dallo stemma del capoluogo. E’ quanto infatti proposto dall’assessore alla Toponomastica Signorini, che nel sottolineare il valore dell’iniziativa della circoscrizione, ha posto l’accento sulla riconoscibilità e identità cittadina.

“Che sia San Giorgio o l’imperatore Traiano a cavallo poco importa, si tratta comunque di uno stemma ricco di storia e tradizione, che simboleggia la  virtù guerriera degli anconitani e della città  che da sempre è stata regina del medio Adriatico. E’ un piccolo ma prezioso intervento che riqualifica la città anche sotto il profilo turistico come tante volte richiesto anche dai nostri visitatori” spiega Signorini.

L’operazione riguarderà oltre 40 vie cittadine in particolare proprio quelle più interessanti dal punto di vista storico–turistico come via Rupi Comunali, piazza del Senato, piazza Anfiteatro, via Volto dei Signori, il Lungomare Vanvitelli ma anche quelle del centro come piazzale delle Erbe, via Marsala, via Pizzecolli.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Investito da un'auto dopo essere uscito dal bar, è grave un uomo di 64 anni

  • C'è l'esito dell'autopsia di Giuliano e un indagato: è il conducente del furgone

  • Frontale tra due auto, paura per una giovane automobilista e strada chiusa

  • Il titolare ubriaco serve i clienti, il questore chiude il bar: «Ritrovo di pregiudicati»

  • Addio a Attilio Sciarrillo, titolare della farmacia di via Ascoli Piceno

Torna su
AnconaToday è in caricamento