Furti sventati a Passo Varano e Posatora, cinque persone denunciate

Doppio intervento degli agenti della squadra Volanti a Passo Varano e in via Monte San Vicino. Rinvenuta inoltre, nel corso di un controllo, una piccola cassaforte all'Aspio

Questa notte, intorno alle ore 3.30, gli uomini delle Volanti hanno fermato un veicolo che si aggirava con fare sospetto in Via Passo Varano. Gli agenti hanno deciso di controllare anche i cinque occupanti – tre  italiani e due stranieri tra i 20 e 30 anni, che tradivano un certo nervosismo.
Nel corso della perquisizione sono stati rinvenuti all'interno dell'abitacolo della macchina, un bastone di legno di circa 80 cm., alcuni cacciaviti e tenaglie riposte ai lati delle portiere, oggetti che venivano successivamente sequestrati.
I cinque, tre dei quali con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, sono stati accompagnati in Questura e denunciati per il possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso ed arnesi atti ad offendere.
 
Questa mattina, intorno alle ore 11.00, un altro intervento delle Volanti, stavolta in Via Monte S. Vicino, subito fuori Posatora, dove erano state segnalate, al 113, due persone sospette, una delle quali  stava tentando di scavalcare il balcone del primo piano di un'abitazione. Immediato l'intervento delle pattuglie, che hanno scongiurato il probabile furto effettuando una lunga e minuziosa ricerca delle persone segnalate anche nelle campagne limitrofe, con esito negativo.
 
Infine, ieri pomeriggio un altro equipaggio delle Volanti ha rinvenuto, ai bordi della strada in località frazione Aspio, una piccola cassaforte aperta e senza oggetti di valore, sulla quale sono in corso indagini finalizzate all'individuazione anche del legittimo proprietario (ritratta in foto).
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta al cimitero, neonato mummificato trovato sopra una bara

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Cocaina trovata dentro l'affettatrice, arrivano i sigilli: chiuso il bar della Baraccola

  • Allarme meningite, maestra in gravi condizioni: scatta la profilassi a scuola

Torna su
AnconaToday è in caricamento