Arriva il primo Superstore Conad a Castelfidardo, ecco come sarà l'ex Auchan

Gli ex addetti della catena francese – per i quali nella nuova gestione sono stati mantenuti gli impegni occupazionali – hanno collaborato alla riorganizzazione completa del punto di vendita

foto di repertorio

Prosegue il programma dei cambi insegna dei punti di vendita Auchan. A Castelfidardo il punto vendita di via Musone 3/B, vestirà, a partire dal 1 febbraio l’insegna Conad Superstore e sarà il primo, della ex rete Auchan, che oltre a venire assorbito nella rete Conad, si presenterà interamente ristrutturato. L’apertura al pubblico è fissata per sabato 1 febbraio alle ore 9 e al taglio del nastro saranno presenti il sindaco Roberto Ascani, il vicesindaco Andrea Marconi, l’assessore al commercio Romina Calvani e l’amministratore delegato di Cia Conad Luca Panzavolta. Sarà presente anche Monsignor Angelo Spina Arcivescovo Metropolita di Ancona-Osimo per la benedizione inaugurale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli ex addetti della catena francese – per i quali nella nuova gestione sono stati mantenuti gli impegni occupazionali – hanno collaborato alla riorganizzazione completa del punto di vendita al fine di poterlo riaprire nei tempi prefissati. «Questo di Castelfidardo è il primo negozio delle Marche acquisito dalla rete Auchan che ristrutturiamo integralmente. Costituisce una sorta di biglietto da visita di come noi di Commercianti Indipendenti Associati concepiamo un moderno superstore, format a cui siamo particolarmente affezionati. La parte di punta dell’assortimento è rappresentata dai prodotti freschi e ovviamente da tutta la vasta gamma dei prodotti a marchio Conad, con particolare attenzione alla convenienza dei prezzi, nostro segno distintivo riconosciuto ovunque. L’intervento di ristrutturazione ha seguito criteri ed accorgimenti di ultima generazione che garantiscono rispetto dell’ambiente, risparmio ed efficientamento energetico. Sono altresì particolarmente soddisfatto per aver potuto avviare collaborazioni con diverse aziende e realtà locali. L’ultima chiosa la voglio dedicare ai soci che gestiscono il punto vendita, tutti imprenditori espressione del territorio, che hanno raccolto la sfida e sono il vero valore aggiunto in termini di competenza, conoscenza, cortesia e attenzione verso le persone».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio alla baia, le fiamme divorano il ristorante Spiaggia Bonetti

  • Alba di fuoco a Portonovo, ogni ipotesi aperta. Bonetti: «Una tragedia ma ripartiremo»

  • Piazza del Papa come un ring, volano anche bottiglie di vetro: tre giovani in ospedale

  • Terribile schianto in via Conca, tir perde il controllo e schiaccia un'auto

  • Lidl continua a crescere, nuovo punto vendita ad Ancona e 6 assunzioni

  • I-Beach, la nuova App per prenotare un posto al mare: ecco come funziona

Torna su
AnconaToday è in caricamento