Un messaggio al nipote, poi si lancia nel vuoto: suicidio a Marcelli

Sul posto i soccorsi, tutto inutile, insieme ai carabinieri della stazione di Sirolo, per i quali non ci sono mai stati dubbi sul fatto che l’uomo si sia suicidato

Foto di repertorio

Prima ha inviato un sms al nipote: “Scusate per il fastidio che vi ho causato”. Poi si è lanciato dal balcone del 4° piano di un palazzo di Marcelli. Si è suicidato così ieri sera un uomo di Castelfidardo di 70 anni. 

Sul posto i soccorsi, tutto inutile, insieme ai carabinieri della stazione di Sirolo, per i quali non ci sono mai stati dubbi sul fatto che l’uomo si sia volutamente tolto la vita. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Natale è lontano, ma non troppo: i consigli per decorare l'appartamento con stile

  • Trova la madre morta in bagno, arriva la polizia: tragedia in un appartamento

  • Il lungomare sommerso da acqua e detriti, danni ingenti a ristoranti e stabilimenti

  • Scoppia una cisterna, uomo travolto dall'esplosione: tragedia sfiorata in azienda

  • Chiede l'elemosina al market, mostra i documenti ma è troppo tardi: denunciato

  • Corruzione, Caglioti sospeso per aver rispettato segreto su indagini: «E' dittatura»

Torna su
AnconaToday è in caricamento