Ragazzino trovato morto, è suicidio: si è impiccato nella sede degli scout

L'equipaggio del 118 ha poi soccorso i genitori che, colti da un malore, sono stati portati al pronto soccorso dell'ospedale di Senigallia

I carabinieri davanti alla sede scout

E’ salito al piano superiore del centro scout dopo aver trascorso la giornata partecipando alle attività del gruppo e si è tolto la vita impiccandosi ad una corda. E’ morto così un ragazzino di 14 anni ieri sera intorno alle 21, quando è scattato l’allarme da parte dei genitori che non lo vedevano rientrare. Sul posto, nella sede del Corpo nazionale giovani esploratori (CNGEI) di via Stradone Misa 90, sono arrivati i Carabinieri di Senigallia, poco prima dell’arrivo di un gruppo di compagni della vittima. Inutili ormai i soccorsi del 118. Per il giovane non c’è stato nulla da fare. I genitori si sono subito arrivati. L'equipaggio del 118 ha poi soccorso i genitori che, colti da un malore, sono stati portati al pronto soccorso di Senigallia.

Ieri sera nella sede scout è arrivato anche il medico legale insieme alla sua equipe per effettuare tutti i rilievi del caso. Anche se non ci sono dubbi che si tratti di suicidio ma sulla cause i militari stanno cercando di capire di più perché il ragazzino, almeno dalla prime testimonianze raccolte, non avrebbe dato segni di disagio nel passato recente. 

Potrebbe interessarti

  • “Farai la fine del ca’ de Luzi”, il detto anconetano tra leggenda e verità

  • La 5°B si ritrova 40 anni dopo la maturità: gita, ricordi e serate mondane

  • Formiche in casa? Prova con l'aglio: i rimedi naturali per allontanarle

  • Spiagge last minute a prezzi stracciati: basta un click con la startup anconetana

I più letti della settimana

  • Cellulare in bagno per copiare la versione, espulso dall'esame di maturità

  • L'invito a cena è una trappola: sequestrata in casa e stuprata

  • Malore fatale mentre torna a casa dal lavoro, muore accasciato sul volante

  • Scontro tra due auto e uno scooter, c’è un ferito e traffico paralizzato

  • Lo sterzo si blocca, si schianta contro un'auto e si ribalta: un ferito

  • Taroccavano le auto per rivenderle a km zero, sgominata banda di truffatori

Torna su
AnconaToday è in caricamento