Ragazzino trovato morto, è suicidio: si è impiccato nella sede degli scout

L'equipaggio del 118 ha poi soccorso i genitori che, colti da un malore, sono stati portati al pronto soccorso dell'ospedale di Senigallia

I carabinieri davanti alla sede scout

E’ salito al piano superiore del centro scout dopo aver trascorso la giornata partecipando alle attività del gruppo e si è tolto la vita impiccandosi ad una corda. E’ morto così un ragazzino di 14 anni ieri sera intorno alle 21, quando è scattato l’allarme da parte dei genitori che non lo vedevano rientrare. Sul posto, nella sede del Corpo nazionale giovani esploratori (CNGEI) di via Stradone Misa 90, sono arrivati i Carabinieri di Senigallia, poco prima dell’arrivo di un gruppo di compagni della vittima. Inutili ormai i soccorsi del 118. Per il giovane non c’è stato nulla da fare. I genitori si sono subito arrivati. L'equipaggio del 118 ha poi soccorso i genitori che, colti da un malore, sono stati portati al pronto soccorso di Senigallia.

Ieri sera nella sede scout è arrivato anche il medico legale insieme alla sua equipe per effettuare tutti i rilievi del caso. Anche se non ci sono dubbi che si tratti di suicidio ma sulla cause i militari stanno cercando di capire di più perché il ragazzino, almeno dalla prime testimonianze raccolte, non avrebbe dato segni di disagio nel passato recente. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto dopo un'operazione alla tiroide, l'autopsia: Maycons ucciso da una emorragia

  • Investita sulle strisce pedonali nella strada maledetta: grave una donna di 53 anni

  • Morto dopo un'operazione alla tiroide, ci sono 10 indagati tra medici e infermieri

  • L'ultima telefonata in lacrime, poi prende il coltello e minaccia il suicidio: salvata dalla Polizia

  • «Mi ha fotografata mentre ero in bagno». Scoppia la lite al mare, arriva la polizia

  • Tamponano un carabiniere, l'auto si ribalta: all'ospedale due donne e un neonato

Torna su
AnconaToday è in caricamento