Ragazzino trovato morto, è suicidio: si è impiccato nella sede degli scout

L'equipaggio del 118 ha poi soccorso i genitori che, colti da un malore, sono stati portati al pronto soccorso dell'ospedale di Senigallia

I carabinieri davanti alla sede scout

E’ salito al piano superiore del centro scout dopo aver trascorso la giornata partecipando alle attività del gruppo e si è tolto la vita impiccandosi ad una corda. E’ morto così un ragazzino di 14 anni ieri sera intorno alle 21, quando è scattato l’allarme da parte dei genitori che non lo vedevano rientrare. Sul posto, nella sede del Corpo nazionale giovani esploratori (CNGEI) di via Stradone Misa 90, sono arrivati i Carabinieri di Senigallia, poco prima dell’arrivo di un gruppo di compagni della vittima. Inutili ormai i soccorsi del 118. Per il giovane non c’è stato nulla da fare. I genitori si sono subito arrivati. L'equipaggio del 118 ha poi soccorso i genitori che, colti da un malore, sono stati portati al pronto soccorso di Senigallia.

Ieri sera nella sede scout è arrivato anche il medico legale insieme alla sua equipe per effettuare tutti i rilievi del caso. Anche se non ci sono dubbi che si tratti di suicidio ma sulla cause i militari stanno cercando di capire di più perché il ragazzino, almeno dalla prime testimonianze raccolte, non avrebbe dato segni di disagio nel passato recente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il lungomare sommerso da acqua e detriti, danni ingenti a ristoranti e stabilimenti

  • Scoppia una cisterna, uomo travolto dall'esplosione: tragedia sfiorata in azienda

  • Insetti, avanzi di cibo e dipendenti in nero, arrivano i carabinieri: il ristorante chiude

  • Dramma al Salesi, muore il feto ma i medici salvano la vita della madre

  • Caos in tabaccheria per un Gratta e Vinci, scoppia una lite: arrivano i carabinieri

  • Segano le sbarre di una finestra, ladri in pasticceria: «Siamo blindati ma non basta»

Torna su
AnconaToday è in caricamento