Carceri: detenuto 54enne si suicida in cella a Montacuto

Un altro suicidio al carcere di Montacuto, ad Ancona: un detenuto italiano di 54 anni, che stava scontando la pena per l'omicidio della moglie, si è ucciso impiccandosi ad un elemento del termosifone

Nella foto: il carcere di Montacuto ad Ancona

Un altro suicidio al carcere di Montacuto, ad Ancona: un detenuto italiano di 54 anni, che stava scontando la pena per l'omicidio della moglie, si è ucciso impiccandosi ad un elemento del termosifone. Si tratta di Maurizio Foresi, autotrasportatore originario di Civitanova Marche che il 14 gennaio scorso aveva ucciso la moglie Grazia Tarkowska, di origine polacca, a colpi di pistola.

"Nelle carceri - è il commento del segretario regionale del Sappe, Aldo Di Giacomo, che sta portando avanti da una ventina di giorni uno sciopero della fame per richiamare l'attenzione del mondo politico sulle condizioni di vita negli istituti di pena italiani - si continua a morire come se fosse una cosa normale, ma non è normale."

Fonte: ANSA
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      HA CEDUTO UN MARTINETTO

    • Incidenti stradali

      Viene travolto da un furgone mentre passeggia, morto un uomo di 54 anni

    • Cronaca

      Incendio in strada, la spazzatrice va a fuoco mentre sta pulendo

    • Incidenti stradali

      Ubriaco tampona un'auto e provoca una carambola, denunciato un 23enne

    I più letti della settimana

    • Mangiare pesce ad Ancona, la classifica dei 10 migliori ristoranti

    • Incidente, l'auto si schianta e prende fuoco: c'è una vittima. Si salva una ragazzina

    • Tenta il sorpasso e si schianta contro un'auto: grave un ragazzino

    • Ladri in azione nella notte al centro commerciale, rubati decine di cellulari

    • Incidente, tir si ribalta mentre esce dall'autostrada A14 : un ferito

    • Muore in strada, il corpo senza vita trovato da un passante: ipotesi malore

    Torna su
    AnconaToday è in caricamento