Si spara in testa con la sua pistola, morto un 65enne

L'uomo si è tolto la vita con la sua pistola, che deteneva regolarmente in casa. E' morto in ospedale, dove era ricoverato in gravissime condizioni

Prende la pistola e si toglie la vita. E' questo quanto successo oggi (giovedì), in un appartamento di Angeli di Rosora. Un uomo di 65 anni ha preso l'arma, detenuta regolarmente in casa, e si è sparato. Il boato ha fatto allertare i vicini di casa che hanno subito chiamato i soccorsi. Il 65enne è stato trasportato in ospedale ma le sue condizioni sono subito apparse gravissime. E' deceduto alcune ore dopo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo caso anche nelle Marche: positivo al primo test in attesa di controprova

  • Coronavirus, altri 2 tamponi positivi: salgono a 3 i casi nelle Marche

  • Coronavirus, Marche blindate: firmata l'ordinanza

  • Coronavirus, Ceriscioli sta per blindare le Marche. Conte telefona: «Fermi tutti»

  • I carabinieri: «Apra il cofano», lui: «C'è solo un po' di fumo». Arrestato con 5 kg di droga

  • La malattia ha spento il sorriso di Carlo Termentini, lutto nell’imprenditoria

Torna su
AnconaToday è in caricamento