Stalking a Senigallia, piazza un Gps sotto l’auto dell'ex: arrestato

In manette a Senigallia un fanese di 44 anni e un complice. Hanno seguito per sei mesi l'ex compagna dell'uomo tormentandola con telefonate, minacce e pedinamenti

Si erano lasciati al termine una relazione durata 4 anni ma lui, G.I., 44enne originario di Fano, non si era mai rassegnato a perdere la sua compagna, madre di due bambini. Con la complicità di un amico, G. F., 36 anni, di Pesaro, aveva piazzato sotto l’auto di lei un localizzatore Gps per poterne monitorare ogni spostamento.

Per sei mesi i due l'hanno tormentata con telefonate, minacce, pedinamenti, anche con l'aiuto di altre persone su cui sono in corso indagini. Alla fine, G. I. e G. F., che secondo le prime ricostruzioni potrebbero essere entrambi pregiudicati, sono stati arrestati per stalking dalla polizia di Senigallia.
 

Potrebbe interessarti

  • La pausa ideale, dove gustare i migliori 10 caffè di Ancona

  • Scarafaggi in casa, la disinfestazione può aspettare: come liberarsene da soli

  • Estate 2019, tutte le informazioni per la vacanza perfetta a Portonovo

  • “Farai la fine del ca’ de Luzi”, il detto anconetano tra leggenda e verità

I più letti della settimana

  • Un caso di febbre Dengue ad Ancona, è allerta: scatta il piano di prevenzione

  • Terribile schianto in A14, traffico bloccato: un ferito in gravissime condizioni

  • Elisa trovata morta vicino al suo cane, l'autopsia rivela: «E' stato un malore»

  • Inferno in A14, colpa del cambio di carreggiata: 27enne in gravissime condizioni

  • Auto in fiamme in A14, il conducente muore carbonizzato

  • Carambola da paura nella notte: 7 i coinvolti, due feriti gravi

Torna su
AnconaToday è in caricamento