Spiagge pulite, ora Portonovo è più bella grazie all'opera degli alunni-spazzini

I piccoli studenti delle scuole De Amicis e Piaget nella baia per raccogliere i rifiuti

Gli alunni a Portonovo

Muniti di guanti e sacchetti, gli alunni della scuola primaria De Amicis e della scuola dell'infanzia Piaget, accompagnati dalla maestre, si sono dedicati alla pulizia della spiaggia di Portonovo. Hanno raccolto i rifiuti sparsi sul litorale, portati dalle mareggiate e accumulati nei mesi scorsi. Poi il campeggio La Torre ha accolto le scolaresche per una merenda.

Il progetto “Spiagge pulite” del Comune di Ancona ha preso avvio nel 2016, coinvolgendo nel tempo molte centinaia di alunni: “Il suo obiettivo - ricorda l'assessore alle Politiche educative Tiziana Borini che aveva partecipato personalmente alle riunioni preparatorie - è quello di conciliare educazione ambientale, impegno civico, sensibilità artistica e capacità di riuso creativo». Il “raccolto” delle uscite viene in parte cestinato come spazzatura differenziata, in parte destinato alle scuole partecipanti dove nel tempo si sono svolti veri e propri laboratori artistici, con la collaborazione del liceo artistico Mannucci.

“Spiagge pulite” fa parte del programma internazionale Eco-Schools, che promuove la sostenibilità attraverso l'educazione ambientale e la gestione ecologica della scuola. Ogni scuola ha un Eco-comitato che è il motore di tutto il progetto. Il programma Eco-schools nel mondo ha 14 milioni di studenti e oltre 40.000 scuole che partecipano. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si annoda una corda al collo e si lascia andare: vigile del fuoco trovato morto in casa

  • Pizzeria a fuoco in piena notte, giallo sulle cause: chiusura forzata e danni ingenti

  • Nuovo caso di Dengue in città, scatta l'allerta: «Finestre chiuse e animali in casa»

  • E' morto Renzo Castellani: era il compagno della consigliera 5 Stelle Romina Pergolesi

  • Apre la nuova scuola di danza, Andreas e Veronica insegnanti d’eccezione

  • La mamma ritrova il suo portafoglio, dentro c'erano i documenti del figlio ricoverato al Salesi

Torna su
AnconaToday è in caricamento