Spese pazze, la Corte dei Conti archivia la posizione di Moreno Pieroni

All'assessore regionale Moreno Pieroni è stata notificata l'archiviazione della sua posizione in merito alle indagini contabili sui gruppi consiliari. Resta il procedimento penale dopo la richiesta di rinvio a giudizio

L’assessore regionale al Turismo e Cultura, Moreno Pieroni ha ricevuto poco fa, tramite il suo difensore Alessandro Lucchetti, la notifica dell’archiviazione da parte della Corte dei Conti del procedimento aperto nei suoi confronti e relativo all’indagine contabile sulle spese dei gruppi consiliari nel periodo 2010-2012. «Un segnale umanamente confortante – ha commentato l’assessore Pieroni - che invita a lavorare e a impegnarsi nell’azione politico-amministrativa con maggiore serenità d’animo». 

Resta comunque in piedi il procedumento penale dopo la richiesta di rinvio a giudizio per tutti i 66 indagati da parte del pm Ruggiero Dicuozo, in attesa del Gip, che dovrà decidere se accolgiere o rigettare la richeista della pubblica accusa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Cocaina trovata dentro l'affettatrice, arrivano i sigilli: chiuso il bar della Baraccola

Torna su
AnconaToday è in caricamento