Staffolo: spara a un fagiano, i residenti sentono i colpi e chiamano i Carabinieri

Nei guai un 61enne di Cingoli, che è stato denunciato: non aveva il porto d'armi e inoltre aveva cacciato in una data non consentita

Nel pomeriggio di sabato i Carabinieri di Staffolo sono intervenuti dopo la chiamata di alcuni cittadini, che avevano segnalato al 112 di aver sentito dei colpi di arma da fuoco in via Cavalline.

Giunti sul posto, i militari hanno trovato un 61enne residente a Cingoli, in possesso di un fucile da caccia e di un fagiano morto, abbattuto poco prima.

Al termine degli accertamenti è stato appurato che l’uomo non era in possesso del porto d’arma da fuoco e, inoltre, aveva cacciato in una data vietata.
Per questo l’uomo è stato denunciato per abbattimento di selvaggina in periodo vietato e porto abusivo di arma. Il fucile e il fagiano sono stati sequestrati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Crisi respiratoria fatale, addio Alessia: muore a 22 anni dopo 8 giorni di agonia

  • Pauroso incidente tra 4 auto, 2 finiscono in un campo: ci sono dei feriti

  • Positivo al Coronavirus con tosse e febbre, fermato in stazione: è passato per Ancona

  • Assunzioni al Comune di Ancona, 22 posti a concorso: domande dal 10 luglio

  • «Aiuto, lasciami, non mi toccare», le ultime parole di Fiorella prima del colpo mortale

  • Addio Matteo, fortissimo guerriero: in lacrime per il giovane consulente

Torna su
AnconaToday è in caricamento