Ragazzine alla ricerca di eroina, lo spaccio in auto dietro l'ospedale

Dentro un'auto in sosta nel parcheggio del nosocomio cittadino avveniva la compravendita di droga. In manette un uomo di 53 anni in compagnia di due studentesse

La droga e i soldi sequestrati

L'acquisto delle dosi di eroina avveniva in auto. Fermo, parcheggiato in via Camposanto vecchio, nei pressi del parcheggio dell'ospedale, un uomo che non doveva far altro che attendere i suoi clienti. "Le sue", in questo caso, visto che il 53enne arrestato nel tardo pomeriggio di ieri dai carabinieri è stato trovato in compagnia di due studentesse di appena 18 anni, entrambe della zona, entrambe alla ricerca di droga. Lui, il 53enne, ne aveva. I carabinieri di Senigallia che vedendo l'auto ferma, conoscendo l'uomo da tempo e ben sapendo che non ha figli, insospettiti hanno deciso il controllo, gli hanno trovato eroina e hashish. L'eroina era già divisa in 20 piccoli involucri. Sono state le stesse ragazze ad aver ammesso di aver contattato l'uomo per acquistare droga: 10 euro a dose. Nell'abitazione è stata trovata altra droga. In tutto 12 grammi di eroina e 13 di hashish. Più oltre 2mila euro in contanti e un bilancino elettronico. Il 53enne è stato messo ai domiciliari. 

Ragazze che coprano ma anche 18enni vestono i panni del pusher. Sempre ieri i carabinieri del Norm hanno arrestato una giovane di Senigallia fermata al Foro Annonario con 13 grammi di hashish e 95 euro in contanti. La ragazza è stata vista incontrare in compagnia di due uomini, uno spagnolo di 37 anni e un bengalese di 30. I due avevano appena acquistato un po' di "fumo". Quando è stata fermata, alla richiesta dei militari, la 18enne ha spontaneamente ha tirato fuori dal reggiseno un involucro con l'hashish. Ha trascorso la notte nella camera di sicurezza della caserma di via Marchetti, in attesa del processo in Tribunale ad Ancona. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Scontro con un'auto, minorenne incastrato dentro l'Ape: è gravissimo

  • Cronaca

    «Saluti dalla Bulgaria, attaccatevi al c..o», ma la beffa non riesce: arrestato in Slovenia

  • Aziende

    «Passati i 40 mi rimetto in gioco: ecco il mio nuovo lavoro»

  • Cronaca

    Come Lorenzo, scatta la raccolta di fondi per curare Alessandro

I più letti della settimana

  • Ancona dà l'addio a Lorenzo, non è finita: «Ora aiutiamo anche gli altri»

  • L'ultimo saluto a "Lollo", fissati i funerali

  • Camionista ritrovato cadavere nella cabina del proprio mezzo pesante

  • Parafarmacia distrutta dall’incendio, c’è l'ombra del dolo

  • Daniele ha lottato ma non ce l'ha fatta, morto il 19enne vittima di un terribile incidente

  • Cocaina nascosta all'interno della cucina, arrestato per la seconda volta il titolare

Torna su
AnconaToday è in caricamento