I soccorritori fotografati davanti al negozio di cannabis, la fake news corre sui social

Sono nate discussioni tra chi metteva in dubbio la nocività di prodotti a base di cannabis e chi richiamava alla calma, ma ormai la foto aveva generato una vera fake news

I soccorsi davanti al negozio di cannabis

E’ bastata un’immagine, quella di un gruppo di soccorritori davanti all’ingresso del negozio di cannabis light, per scatenare l’ilarità di qualche passante che, in un lampo, ha pensato di aver già capito che cosa fosse successo. Perché si sa, una volta 3 indizi facevano una prova. Oggi, nell’era dei social e della tuttologia, 1 indizio fa una sentenza. E così non ci è voluto molto perché un gruppo di ragazzini si fermasse lì davanti e scattasse delle foto, diventate virali prima su WhatsApp e poi social network, tra cui anche Facebook. In un lampo è circolata la pseudo notizia di un qualcuno che si era sentito male per il consumo di cannabis. Le gag si sono sprecate, mentre una persona stava male sul serio e la cannabis non c'entrava proprio nulla. Qualcuno ha parlato di “overdose”. C’è anche chi ha notato un defibrillatore appoggiato sul bancone del locale e tanto è bastato per pensare al peggio. Addirittura in alcuni gruppi Facebook si è anche cominciato a passare a discussioni importanti di fronte a chi metteva in dubbio la nocività dei prodotti. Sempre sulla base di una foto diventata boomerang. C'era anche chi richiamava alla calma e alla necessità di capire che cosa fosse successo. Ma ormai la foto era diventata virale, generando una vera fake news.

Cosa era successo? Un passante, un uomo di 70 anni, stava camminando lungo il marciapiede di corso Amendola quando ho avuto quello che poi è stato identificato come un calo di pressione. Si è accasciato ed è stato soccorso dai titolari del “Cannabis store Amsterdam” che lo hanno portato dentro il negozio visto che fuori pioveva e poi hanno chiamato il 118. L’uomo, sempre cosciente, è stato soccorso dagli operatori della Croce Rossa di Ancona, che alla fine lo hanno trasportato in ospedale in codice verde. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • considerando che hashish e marijuana sono considerate droghe leggere (ma fuorilegge) mentre l'alcool e' annoverato tra le droghe pesanti (ma legalissimo) , si capisce subito in che paese ridicolo viviamo.

  • Ahhh certo, i gruppi di Facebook, un ambiente pieno di saggezza ... popolare!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Riapre la rotta per Sharm El Sheikh, un volo ogni venerdì della settimana

  • Cronaca

    Occhio al web: «Nel territorio aumenta il fenomeno dei furti di identità»

  • Cronaca

    Narcisismo e odio sul web, tutto parte dalla famiglia: arriva il progetto "Una vita da social"

  • Incidenti stradali

    L'auto ha sbandato e poi è finita nella scarpata, così è morto Nicola

I più letti della settimana

  • Scontro tra tre auto, ci sono 4 feriti: arriva l'eliambulanza

  • Choc anafilattico in casa, non ce l'ha fatta: Nicolò muore a 27 anni

  • Tromba d'aria in provincia, insegne divelte e pensiline scoperchiate

  • Vietati caminetti e stufe a pellet, il sindaco firma l'ordinanza anti pm10

  • Frontale contro un albero: morto un 25enne

  • Adesca un anziano e gli ruba una collana: serve il medico per recuperarla

Torna su
AnconaToday è in caricamento