Polizia Stradale: il SIULP Ancona denuncia sprechi e inefficienze

Da un lato due auto ormai logore vengono messe fuori uso, dall'altro il Ministero ne invia due nuove di zecca.. dove non servono. Ecco la denuncia del SIULP di Ancona

Il SIULP di Ancona, il sindacato dei lavoratori della Polizia, nel corso dell’ultima riunione della Commissione Paritetica Provinciale svoltasi in Questura dove, si legge nel comunicato stampa, "finalmente ha imposto trasparenza sul numero e le condizioni delle autovetture in dotazione ai poliziotti, ha avuto notizia di scelte che i vertici della Polizia di Stato sia a livello centrale che periferico, adottano".

IL FATTO. La Polizia Stradale ha avuto recentemente messe fuori uso due delle quattro autovetture in dotazione, fatto dovuto al loro estremo stato di usura tale da non garantire condizioni accettabili di sicurezza, ad oggi, pertanto, è costretta ad utilizzare le uniche due vetture ancora idonee a svolgere i servizi istituzionali da impiegare 24 ore su 24, sette giorni su sette e per 365 giorni l’anno.
"La notizia - informa il SIULP - è che presso gli stabilimenti della Polizia di Senigallia, il Ministero ha assegnato due nuove autovetture equipaggiate per i servizi di Polizia Stradale, non utilizzate e non rispondenti alle esigenze di detto Ufficio".

Dunque da un lato abbiamo due vetture mancanti, e dall'altro due vetture nuove di zecca inutilizzate. "In un momento come quello che sta vivendo il nostro Paese di grande ristrettezza economica - si legge - il buon senso imporrebbe di ponderare le poche risorse ancora disponibili, ma questo non avviene per la Polizia di Stato della provincia di Ancona.
Quest’opportunità di “Spending Review” a costo zero è bloccata a causa della burocrazia, in merito alla questione è stata inviata nota di protesta al Capo della Polizia di Stato".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il lungomare sommerso da acqua e detriti, danni ingenti a ristoranti e stabilimenti

  • Scoppia una cisterna, uomo travolto dall'esplosione: tragedia sfiorata in azienda

  • Insetti, avanzi di cibo e dipendenti in nero, arrivano i carabinieri: il ristorante chiude

  • Dramma al Salesi, muore il feto ma i medici salvano la vita della madre

  • Caos in tabaccheria per un Gratta e Vinci, scoppia una lite: arrivano i carabinieri

  • Segano le sbarre di una finestra, ladri in pasticceria: «Siamo blindati ma non basta»

Torna su
AnconaToday è in caricamento