Verifiche su opere pubbliche, vertice in Prefettura: gallerie e viadotti tra gli osservati speciali

Il Prefetto Antonio D’Acunto ha convocato un vertice per conoscere lo stato delle principali arterie viarie in città e in provincia. L’elenco delle infrastrutture sotto esame

L'asse nord sud, tra le opere da verificare

Viadotti, gallerie, arterie e sottopassi per un totale di 33 opere infrastrutturali passate al setaccio dai tecnici e dagli ingegneri del Comune di Ancona. L’elenco completo, che comprende anche l’Asse Nord Sud e le gallerie che attraversano il capoluogo, è stato portato questa mattina all’attenzione del Prefetto Antonio D’Acunto (foto in basso) in un vertice appositamente convocato per “tutela della pubblica incolumità” e al quale hanno partecipato anche i rappresentati di Anas, Provincia, Società Autostrade, Polizia Stradale e Vigili del Fuoco. “In atto non vengono segnalate situazioni di criticità” scrive la Prefettura in una nota stampa, quadro confermato anche dall’assessore alla Mobilità del Comune di Ancona Stefano Foresi. «Siamo partiti già da due giorni con verifiche visive e fotografiche di tutte le infrastrutture dopo una circolare del Ministero dei Trasporti- ha spiegato Foresi- fin ora è andato tutto bene». L’unica situazione critica, rilevata dai Vigili del Fuoco, vigili urbani e tecnici comunali, ha riguardato il ponte pedonale che collega via Cambi e via Flavia dal quale negli ultimi giorni si sono staccati ulteriori pezzi di muratura. Fonti tecniche confermano che la struttura, da tempo interdetta al passaggio, ha bisogno di una profonda ristrutturazione: «Stiamo verificando se la proprietà è del Comune o dell’Erap, poi vedremo come intervenire» ha confermato Foresi. Nei controlli è impegnata una task force comunale di 10 persone tra tecnici e ingegneri. 

L’elenco delle opere che verranno ispezionate è vasto e comprende 28 strutture tra viadotti e gallerie, oltre a 5 sottopassi. Nell’elenco spicca l’Asse Nord Sud in tutto il suo tratto, inclusi viadotti e gallerie. I tecnici svolgeranno nei prossimi giorni valutazioni visive e rilevamenti fotografici anche con l’utilizzo di droni. Gli interventi in galleria saranno effettuati nottetempo e il Comune assicura: «Non ci sarà bisogno di interdire la viabilità». Ispezioni in programma nelle gallerie San Martino e Risorgimento anche in questo caso, promette il Comune, in orari che non impatteranno sulla circolazione. Gli altri sopralluoghi riguarderanno il by pass della Palombella, i viadotti della Ricostruzione e di via Scandali (che passa sopra a via del Canale). Verrà esaminato anche il ponte del Pinocchio e nella fase finale dei controlli anche il viadotto che collega Piazzale Italia al rione degli Archi. Per questo specifico tratto il Comune ha già chiesto l’autorizzazione alle Ferrovie, nulla osta necessario dal momento che il ponte passa sopra ai binari della direttrice sud. Controlli anche per i cinque sottopassi della via Flaminia che collegano Palombina alla sua spiaggia. Vigili del Fuoco e Polizia Stradale, presenti al vertice in Prefettura, hanno manifestato piena disponibilità a effettuare interventi e sopralluoghi per quanto riguarda l’aspetto tecnico e, nel caso della polstrada, quello relativo alla viabilità. 
 

Potrebbe interessarti

  • La pausa ideale, dove gustare i migliori 10 caffè di Ancona

  • Scarafaggi in casa, la disinfestazione può aspettare: come liberarsene da soli

  • Estate 2019, tutte le informazioni per la vacanza perfetta a Portonovo

  • “Farai la fine del ca’ de Luzi”, il detto anconetano tra leggenda e verità

I più letti della settimana

  • Luca padre di due bimbi, stroncato dalla cima-killer: si indaga per omicidio colposo

  • Un caso di febbre Dengue ad Ancona, è allerta: scatta il piano di prevenzione

  • Terribile schianto in A14, traffico bloccato: un ferito in gravissime condizioni

  • La cima si stacca dalla nave durante l'attracco, la frustata mortale uccide un portuale

  • Elisa trovata morta vicino al suo cane, l'autopsia rivela: «E' stato un malore»

  • Auto in fiamme in A14, il conducente muore carbonizzato

Torna su
AnconaToday è in caricamento