Sesso e droga all’aria aperta vicino alla scuola

L’ingresso della scuola si trova su un’area verde che, secondo i residenti, è utilizzata da tossicodipendenti e spacciatori. Il capanno tra i cespugli lascia pensare anche ad altro 

Il capanno di fortuna nascosto nel parco

Via Camerano, ore 16 di un qualunque giorno feriale. I bambini escono dalla scuola corrono tra i vialetti del parco che si trova alle spalle dell’istituto Domenico Savio. I piccoli neppure ci fanno caso al capanno allestito con materiale di fortuna che si trova tra i cespugli e circondato da scatole di preservativi usati, indumenti e bottiglie abbandonate. I genitori però quel degrado lo vedono eccome e nei giorni, così come i residenti, e nei giorni scorsi lo hanno segnalato alla nostra redazione. La sporcizia però è forse l’ultimo dei problemi della piccola area verde di via Camerano: alcuni residenti giurano di assistere a episodi di spaccio perfino in pieno giorno. Camminare là al buio? In pochi ci provano visto che, stando alle segnalazioni, all’imbrunire l’area verde cambia forma. 

Siringhe a terra non ce ne sono e neppure i fazzoletti con macchie di sangue che identificano, come in altri parchi, il bivacco dei tossicodipendenti. Qualcosa però nel cespuglio a due passi dalla scuola succede: a catturare l’attenzione sono una decina di confezioni di preservativi ormai vuote, tutte radunate intorno a un capanno allestito con legno e ferraglia confuso tra il fogliame (GUARDA IL VIDEO). Indumenti buttati là, tra cui calzini e scarpe, sono ulteriori elementi che lasciano pensare che qualcuno utilizza il giaciglio non solo per dormire.

Fino alla scorsa primavera, raccontano i genitori in attesa dell’uscita dei bambini, c’erano anche dei giochi esattamente davanti all’uscita della scuola, ma sono stati tolti poco prima dell’inizio dell’anno scolastico perché danneggiati irreparabilmente dai vandali
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiuso nel balcone mentre la compagna fa sesso, è lui ad essere denunciato

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • Va al Salesi per partorire ma la bimba muore: aperta un'inchiesta

  • Accosta la macchina e perde i sensi, soccorsi inutili: morto un automobilista

  • Chiedono sigaretta e moneta, poi scatta l’aggressione: tre studenti in manette

Torna su
AnconaToday è in caricamento