Senigallia, controlli dei Carabinieri sulle strade: denunciati due automobilisti

Questa notte i Carabinieri della Compagnia di Senigallia hanno denunciato in stato di libertà due uomini, un 63enne per guida in stato di ebrezza ed un 24enne per guida senza patente

Questa notte i Carabinieri della Compagnia di Senigallia, nel corso dei servizi di controllo del territorio, hanno denunciato in stato libertà un automobilista sessantatreenne residente a Cagli (PU) per guida sotto l’influenza di sostanze alcoliche.
L’uomo è stato controllato alle 3:30 dalla pattuglia del Nucleo Radiomobile lungo via Goldoni a Senigallia, alla guida della propria autovettura Dacia Duster. Sottoposto ad esame etilometrico, è risultato positivo al test con un tasso del 2,60 g/lt. L’autovettura è stata sottoposta a fermo amministrativo. All’automobilista è stata ritirata la patente di guida.

Inoltre, è stato identificato l’automobilista che sabato notte, dopo essersi schiantato alla guida di una Opel Astra contro il muretto di recinzione di un’abitazione sita a Senigallia all’altezza del civico 84 della Statale 16 “Adriatica”, si era allontanato dal posto facendo perdere le proprie tracce ed abbandonando il veicolo di proprietà di un conoscente.
Si tratta di un ventiquattrenne, originario del Marocco, regolare sul territorio nazionale, residente a Mondolfo (PU), rimasto illeso a seguito del violento urto. Lo stesso, da verifiche eseguite, è risultato sprovvisto di patente di guida perché mai conseguita.
Pertanto è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Ancona a norma del codice della strada per guida senza patente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Cocaina trovata dentro l'affettatrice, arrivano i sigilli: chiuso il bar della Baraccola

Torna su
AnconaToday è in caricamento