Controlli Asur, rientrata l'emergenza: l'acqua torna ad essere potabile

Lo hanno stabilito le analisi effettuate dall’Asur che ha comunicato all’Azienda e al Comune l’esito favorevole dei controlli

A Senigallia è rientrata l’emergenza. Nelle zone Scapezzano e Vallone/Bettolelle della città l’acqua è tornata potabile. Lo hanno stabilito le analisi effettuate dall’Asur che ha comunicato all’Azienda e al Comune l’esito favorevole dei controlli. Nelle prime ore della mattinata di ieri, domenica 5 novembre, il Sindaco ha firmato l’ordinanza di revoca del precedente divieto.

Ritorna così alla normalità la situazione nelle seguenti vie: Via Fratti, Via Arnaldo da Brescia, Via gioco del pallone, Via Costa, Via Santa Caterina, Via del Maiano, Via S'Anna di Trinità, Strada Cone, Strada vicinale Biscia, Strada Cappuccini, Via Arceviese dal civico 107/A al civico 46, Borgo Panni, Vallone tutta, Bettolelle tutta, che, per due giorni, hanno avuto il divieto di utilizzare l’acqua per i soli fini potabili. Ora in tutto le zone segnalate l’acqua può essere tranquillamente utilizzata anche per bere senza alcun timore di contaminazioni.

Anche in questa occasione il personale Multiservizi ha provveduto ad informare i residenti e a rimuovere i contenitori di confezioni di acqua potabile da cinque litri posizionati a Scapezzano di fronte la scuola del centro paese, Bettolelle area antistante bocciodromo e Vallone Borgo Panni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Coronavirus si propaga nelle Marche, quasi 100 persone in isolamento in tutte le province

  • Coronavirus, primo caso anche nelle Marche: positivo al primo test in attesa di controprova

  • Coronavirus, altri 2 tamponi positivi: salgono a 3 i casi nelle Marche

  • Coronavirus, Marche blindate: firmata l'ordinanza

  • Coronavirus, Ceriscioli sta per blindare le Marche. Conte telefona: «Fermi tutti»

  • I carabinieri: «Apra il cofano», lui: «C'è solo un po' di fumo». Arrestato con 5 kg di droga

Torna su
AnconaToday è in caricamento