Senigallia: spaccia agli amici in discoteca, sedicenne nei guai

Poco dopo la mezzanotte di sabato gli agenti del Commissariato di polizia di Senigallia hanno effettuato un sequestro di marijuana all'interno del Mamamia, e hanno denunciato per spaccio un giovane di 16 anni

Lo scorso sabato notte, poco dopo la mezzanotte, gli agenti del Commissariato di polizia di Senigallia hanno effettuato un sequestro di marijuana all’interno della discoteca Mamamia, di Senigallia, e hanno denunciato per spaccio il giovane trovato in possesso del quantitativo di sostanza stupefacente.

L’intervento è stato facilitato dalla collaborazione offerta dagli addetti ai servizi di controllo impiegati all’interno del locale, ovvero i “buttafuori”. E’ stato infatti uno di loro che, accortosi di un capannello di giovani all’interno dei bagni della discoteca, ha scoperto che il ragazzo – C. K., sedici anni, di Montemarciano – era intento a spacciare marijuana ad un gruppo di coetanei che gli stava intorno. Avvalendosi delle facoltà che la legge attribuisce agli addetti ai servizi di controllo, l’addetto alla sicurezza ha quindi accompagnato all’esterno della discoteca il ragazzo, il quale ha rivelato a quel punto di avere un quantitativo di marijuana nascosto all’interno di uno zaino, lasciato all’interno dell’auto di un suo amico. Il buttafuori ha quindi chiamato subito le forze dell’ordine.

Giunti sul posto, gli agenti hanno sequestrato il quantitativo di marijuana occultato nell’automobile, del peso di 11,90 grammi, e hanno accompagnato il giovane in Commissariato. Data la minore età, il ragazzo è stato poi formalmente affidato alla madre, e del fatto è stata data comunicazione alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Ancona. Il giovane è ora indagato in stato di libertà per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Schianto in superstrada, camion invade la corsia di sorpasso e fa ribaltare un'auto

  • Gli amici lo aspettano per cena, ma lui non arriva: lo trovano morto in bagno

Torna su
AnconaToday è in caricamento