Lo scuolabus lascia il bimbo da solo in strada, scatta la denuncia della mamma

La madre anconetana ha deciso di rivolgersi ai Carabinieri di Collemarino, che ora indagano tra il personale scolastico del Comune di Ancona ipotizzando il reato di abbandono di minore

Uno scuolabus

Sarebbe stato riaccompagnato dalla scuola fino via Redi in scuolabus e lasciato lì senza che nessuno si accertasse che fosse arrivato un genitore a prenderlo. E’ così che un bimbo di 3 anni di Ancona sarebbe rimasto da solo in strada dopo la scuola, in lacrime, fino a quando non è arrivata la mamma, per fortuna con pochi minuti di ritardo. La stessa madre che, dopo aver trovato il figlio spaventato e aver ascoltato la testimonianza di un altro papà, ha deciso di rivolgersi ai Carabinieri di Collemarino, che ora indagano tra il personale scolastico del Comune di Ancona ipotizzando il reato di abbandono di minore

Secondo quanto denunciato, i fatti risalgono a lo scorso lunedì quando la madre anconetana ha accompagnato il figlio al punto di raccolta di via Redi. Il bimbo è iscritto alla scuola dell’Infanzia “La Sirenetta”, che però è attualmente chiusa in via precauzionale dopo il terremoto. E’ così che gli alunni sono stati dirottati alla scuola Dante Alighieri di via Volta a Collemarino e per usufruire del trasporto pubblico i bambini della Sirenetta vengono prelevati alle 8:20 in via Redi e riaccompagnati poi alle 15 nello stesso posto. Secondo la denunciante, sullo scuolabus, quel giorno erano presenti 3 adulti: l’autista, l’assistente dei bambini presenti sul pullman e un assistente dedicata ad una piccola disabile. Fatto sta che, una volta arrivati in via Redi, nessuno dei 3 si sarebbe sincerato che tutti i minorenni fossero presi in carico da un adulto. Ed è così che uno dei bambini è rimasto solo in strda almeno per almeno 2 minuti. Ora la mamma ha voluto denunciare formalmente questo fatto. Che cosa sarebbe potuto succedere se quel giorno lei, magari per un imprevisto dell’ultimo secondo, non fosse potuta arrivare all’appuntamento? Saranno ora i militari a capire che cosa sia successo e se, eventualmente, si profilino reati da contestare.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scoppia un maxi incendio sul lungomare, chalet devastato dalle fiamme

  • Guida l'Espresso 2020, due ristoranti anconetani tra i 10 migliori d'Italia: la classifica

  • Schianto nella notte, scooter travolto da una Harley Davidson: muore a 17 anni

  • Addio Elia, morto a 17 anni in sella al suo scooter: una comunità intera sotto choc

  • Sequestrata la supercar dei ladri, dentro un arsenale: spallata alla banda dell'Audi scura

  • Precipita dal 5° piano della sua palazzina, gravissima una ragazza di 20 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento