Quella scritta oscena apparsa sul muro della città

C’è l’insulto, il disprezzo, la facile etichettatura, la stigmatizzazione e la mortificazione di un’intera categoria di uomini e donne che fanno il lavoro, non dello sbirro, del poliziotto. Tutto in una oscena scritta comparsa chissà quando e mai cancellata in via Colleverde, a due passi dalle scuole Maggini giusto per dare l’esempio, da parte di chi, magari si ritiene abbastanza ribelle da deturpare le mure di una città ma non abbastanza da metterci la faccia. 

Scritta in via Colleverde-4

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    «Dammi tutti i soldi», poi punta un coltello contro la commerciante: rapina alla tabaccheria

  • Incidenti stradali

    Incidente, schianto frontale tra due auto: automobilista in gravi condizioni

  • Cronaca

    Scende dall'autobus e viene investito da un'auto, paura per uno studente

  • Cronaca

    Nelle Marche molestie sessuali per una donna su 3, è allarme sul lavoro

I più letti della settimana

  • Esce dal centro commerciale e cade a terra, donna muore soffocata dopo aver mangiato

  • Professore choc parla di sesso in classe, l'ira dei genitori: a scuola arrivano i carabinieri

  • Angela e Arianna spose: «Ad Ancona abbiamo trovato serenità, ora vogliamo un figlio»

  • Oroscopo dell'amore, ecco i nostri partner ideali segno per segno

  • Muore l’investitore di Michele Scarponi, aveva appena riottenuto la patente

  • Malore nel parcheggio dell'ospedale, muore un pensionato

Torna su
AnconaToday è in caricamento