Quella scritta oscena apparsa sul muro della città

C’è l’insulto, il disprezzo, la facile etichettatura, la stigmatizzazione e la mortificazione di un’intera categoria di uomini e donne che fanno il lavoro, non dello sbirro, del poliziotto. Tutto in una oscena scritta comparsa chissà quando e mai cancellata in via Colleverde, a due passi dalle scuole Maggini giusto per dare l’esempio, da parte di chi, magari si ritiene abbastanza ribelle da deturpare le mure di una città ma non abbastanza da metterci la faccia. 

Scritta in via Colleverde-4

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Fatture false per oltre 50 milioni di euro, blitz dei finanzieri: coinvolte 12 società

  • Cronaca

    Cani nelle aree verdi, l’80% dei proprietari non rispetta il regolamento comunale

  • Elezioni comunali 2018

    Tombolini sui cimiteri: «Situazione di abbandono e degrado»

  • Elezioni comunali 2018

    Mignone (5 Stelle) assist a Tombolini: «Cambiare Ancona è possibile»

I più letti della settimana

  • L'auto è inghiottita da oltre 2 metri d'acqua, i poliziotti si tuffano e salvano due donne

  • La vittima conosciuta sul bus, dipendenti Conerobus accusati di violenza sessuale: a processo 

  • Donna in fuga raggiunta, picchiata e denudata in strada: la violenza fermata da un residente

  • Ecco il volto dei salvatori

  • Bullismo e vandalismo, fermati i ragazzi terribili dell'autobus che porta al mare

  • Donna violentata in strada, arrestato l'aggressore: è irregolare con decreto di espulsione

Torna su
AnconaToday è in caricamento