Sciopero mondiale per il clima, i Pensionati della Cisl Marche al fianco dei giovani

In tantissime piazze delle città marchigiane migliaia di studenti si sono dati appuntamento per chiedere politiche in grado di fermare i cambiamenti climatici

L'attivista Greta Thunberg in una foto del fotografo svedese Anders Hellberg (Free use)

Domani, venerdì 15 marzo, studenti e cittadini scendono in piazza in 98 paesi del Mondo per il Global Strike For Future, la giornata mondiale di mobilitazione contro i cambiamenti climatici e a sostegno di politiche globali in grado di arrestarli e di garantire un futuro al nostro pianeta. La mobilitazione fa seguito ai #fridaysforfuture, iniziative studentesche nate dalla protesta della sedicenne Greta Thunberg a Stoccolma in occasione della Conferenza sul clima di Katowice (Polonia) del dicembre scorso.

In tantissime piazze delle città marchigiane migliaia di studenti si sono dati appuntamento per chiedere politiche in grado di fermare i cambiamenti climatici e assicurare la sopravvivenza della Terra. A questi giovani va tutto il sostegno della Federazione dei pensionati della Cisl Marche, da sempre attenta al tema del rapporto tra le generazioni, e impegnata a tutti i livelli per sostenere politiche in grado di garantire un futuro migliore per i loro figli e nipoti. Le previsioni dell'IPCC - il gruppo intergovernativo internazionale di esperti sul cambiamento climatico - sono drammatiche. Entro il 2020 la concentrazione atmosferica di anidride carbonica aumenterà del 40% rispetto al 1970, incrementando la temperatura media del pianeta e il livello dei mari. Le conseguenze saranno disastrose: ridotta disponibilità di acqua e cibo, desertificazione di interi paesi ed erosione delle coste di altri, distruzione di interi habitat, fenomeni climatici incontrollabili. A rischio anche la salute dell'uomo: l'ONU ha stimato che già oggi il 25% dei decessi sono imputabili all'inquinamento.

«Il riscaldamento globale è un problema reale, attuale ed urgente - conclude il Segretario generale dei Pensionati Cisl Marche Mario Canale - quindi bisogna agire subito, promuovendo ricerca, sviluppo e diffusione delle fonti rinnovabili; sfruttando in modo più efficiente le fonti energetiche fossili e privilegiando il gas naturale; riducendo la produzione di rifiuti recuperando e riciclando i materiali. Anche nel nostro piccolo dobbiamo tutti fare la nostra parte per assicurare un futuro al nostro Pianeta».
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    L'esplosione della caldaia lo investe in pieno, operaio lotta tra la vita e la morte

  • Attualità

    La bici, volano di turismo e commercio: nelle Marche affari per 111 milioni euro annui

  • Ristoranti

    Stasera sushi? I 7 migliori ristoranti dove gustarlo ad Ancona

  • Politica

    Tutti insieme per difendere le donne, istituito il tavolo per le statistiche di genere

I più letti della settimana

  • Tragedia al parco, giovane trovato senza vita appoggiato ad un albero

  • Era scomparsa da oltre un giorno, trovata nella sua auto: è grave

  • Il mostro che combatteva lo ha sconfitto, Alessandro è morto

  • La spiaggia delle Due Sorelle è la più bella d'Italia: lo dice Skyscanner

  • Trovata riversa in casa, Angela è morta per una grave emorragia

  • Aggredita mentre dà ripetizioni ad una bambina, la mamma la colpisce con un pugno

Torna su
AnconaToday è in caricamento