Spiderman e Batman scendono dal tetto, i supereroi in visita al Salesi

I supereroi faranno una visita ai bambini scendendo dal tetto dell’ospedale dove sono ricoverati per combattere la più importante delle loro battaglia: quella contro la malattia

Saranno Capitan America, Spiderman, Ironman e Hulk a rendere indimenticabile la giornata del 5 gennaio, alle ore 10.00,  per i piccoli pazienti dell’Ospedale Salesi di Ancona. I loro supereroi preferiti, e una befana d'eccezione infatti, faranno loro una visita a sorpresa scendendo dal tetto dell’ospedale dove sono ricoverati per combattere la più importante delle loro battaglia: quella contro la malattia. Mentre i supereroi scenderanno e si affacceranno alle finestre per salutare i bambini, all’interno dei reparti, accompagnati dagli operatori del Giocoterapeutico della Fondazione Salesi, passeranno in visita, portando doni e sorrisi altri eroi di cartoni animati e fumetti come Fronzen, Minnie, Mashe e Orso.

A travestirsi per dare vita alla giornata di svago per i bambini ricoverati saranno i manager e i tecnici di EdiliziAcrobatica, azienda leader in Italia nel settore dell’edilizia in doppia fune di sicurezza. Scopo dell’iniziativa ideata da EdiliziAcrobatica che già da qualche anno da vita alle calate dei Supereroi negli ospedali italiani, è dare vita ad uno spettacolo che possa regalare una giornata diversa a tutti i piccoli pazienti costretti dalla malattia a trascorrere il periodo natalizio in reparto. “Siamo felicissimi di collaborare con La Fondazione Ospedale Salesi per portare ai piccoli pazienti una giornata di sorrisi - hanno dichiarato Riccardo Iovino e Anna Marras, soci di EdiliziAcrobatica -. Il nostro progetto dei Supereroi Acrobatici nasce proprio a questo scopo, perché per noi non c’è niente di più bello al mondo del sorriso di un bambino”.                                                                                       

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Cocaina trovata dentro l'affettatrice, arrivano i sigilli: chiuso il bar della Baraccola

Torna su
AnconaToday è in caricamento