Ruota panoramica, ecco tutti i costi dell' attrazione che fa discutere

I dati sono stati presentati oggi in consiglio comunale dal vicesindaco Pierpaolo Sediari, numeri che non hanno placato le polemiche

foto di repertorio

Invocata, odiata, comunque al centro delle polemiche. Si, ma quanto costa? La ruota panoramica che durante le festività natalizie sarà installata a piazza Cavour ha fatto parlare di sé anche nel consiglio comunale di questa mattina. La questione costi e ricavi è stata posta dal consigliere di Sel-Ancona Bene Comune Francesco Rubini.

I costi e i ricavi 

La risposta è arrivata nel giro di pochi minuti direttamente dal vicesindaco Pierpaolo Sediari e i numeri presentati davanti a maggioranza e opposizione sono questi: 2.000 euro per il geologo, 5.770 euro più iva per le operazioni di scavo e le spese archeologiche. 23.811 euro è il costo dei lavori per la realizzazione degli scavi mentre ammontano a 611,57 euro le spese tecniche. Si, ma quanto entra nelle casse di Palazzo del Popolo? Non certo gli introiti degli accessi alle cabine panoramiche. Quelli, specifica Sediari, vanno tutti all’imprenditore privato e la unica fonte di guadagno per il Comune è quella relativa alla COSAP, ovvero la ex TOSAP, cioè la tassa per l’occupazione di suolo pubblico: 70 euro al giorno, che moltiplicati per 60 giorni (pari ai due mesi di attivazione della ruota), fanno 4.200 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rubini: «operazione insostenibile»

«La rendicontazione dei costi a carico del Comune per la realizzazione della ruota panoramica a Piazza Cavour conferma la totale insostenibilità dell'operazione- commenta Francesco Rubini- quasi 35 mila euro di costi diretti, incassi totalmente a favore del privato e poco più di 70€ al giorno di tassa di occupazione di suolo pubblico. Soldi buttati per implementare un'attrazione su una piazza storica appena restaurata con 2 milioni di soldi pubblici in uno spazio incapace, per conformazione, di permettere la visione di alcun tipo di paesaggio. Un vero affare dunque per la casse comunali, ancora una volta prostrate al servizio della propaganda mancinelliana»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio alla baia, le fiamme divorano il ristorante Spiaggia Bonetti

  • Alba di fuoco a Portonovo, ogni ipotesi aperta. Bonetti: «Una tragedia ma ripartiremo»

  • Piazza del Papa come un ring, volano anche bottiglie di vetro: tre giovani in ospedale

  • Terribile schianto in via Conca, tir perde il controllo e schiaccia un'auto

  • Spiagge libere in alto mare, un salasso: ecco tutto quello che c'è da sapere

  • Lidl continua a crescere, nuovo punto vendita ad Ancona e 6 assunzioni

Torna su
AnconaToday è in caricamento