Castelfidardo: condanna a 4 mesi per una fetta di prosciutto

Era stato sorpreso a mangiare una fetta di prosciutto di Parma tra le corsie dell'Ipersimply dell'Acquaviva. La pena è stata sospesa ma dovrà pagare una multa di 60 euro e le spese processuali

Era stato sorpreso a mangiare una fetta di prosciutto di Parma tra le corsie dell’Ipersimply dell’Acquaviva a Castelfidardo, ma in tasca aveva anche alcune confezioni di integratore alimentare in pasticche per un valore di 10 euro. Il giudice l’ha condannato a quattro mesi di reclusione e a una multa di 60 euro (pena sospesa), nonché al pagamento delle spese processuali.

A riportare la curiosa vicenda è il Messaggero: l’uomo, A. F., un quarantacinquenne, era stato cacciato dal supermercato una volta scoperto con le mani nella marmellata (anzi, nel prosciutto), ma all’uscita era stato bloccato e scoperto con gli integratori taccheggiati in tasca. Ora dovrà pagare un conto ben più alto.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Eventi

      Lirica, Ancona acclama Lucia di Lammermoor: si replica domenica

    • Sport

      Finalmente Ancona, Frediani fa impazzire il "Del Conero": Modena ko

    • Cronaca

      Obeso il 9% dei marchigiani, la sanità avverte: «Non è solo problema estetico»

    • Cronaca

      Terremoto, il mese dopo: ancora 200 marchigiani sotto le tende

    I più letti della settimana

    • Maltempo, tromba d'aria davanti alla costa anconetana: le immagini

    • Terremoto, scossa di magnitudo 4.1 avvertita anche nell'anconetano

    • Un male incurabile non le ha lasciato scampo, la piccola Emma si è spenta a 7 anni

    • Quattro overdose in meno di 24 ore, è allarme droga ad Ancona

    • Chiede informazioni alla Polizia e non si ricorda di avere un ordine di carcerazione

    • Incidente a Posatora, perde il controllo dell'auto e si ribalta: ferito un 36enne

    Torna su
    AnconaToday è in caricamento