Castelfidardo: condanna a 4 mesi per una fetta di prosciutto

Era stato sorpreso a mangiare una fetta di prosciutto di Parma tra le corsie dell'Ipersimply dell'Acquaviva. La pena è stata sospesa ma dovrà pagare una multa di 60 euro e le spese processuali

Era stato sorpreso a mangiare una fetta di prosciutto di Parma tra le corsie dell’Ipersimply dell’Acquaviva a Castelfidardo, ma in tasca aveva anche alcune confezioni di integratore alimentare in pasticche per un valore di 10 euro. Il giudice l’ha condannato a quattro mesi di reclusione e a una multa di 60 euro (pena sospesa), nonché al pagamento delle spese processuali.

A riportare la curiosa vicenda è il Messaggero: l’uomo, A. F., un quarantacinquenne, era stato cacciato dal supermercato una volta scoperto con le mani nella marmellata (anzi, nel prosciutto), ma all’uscita era stato bloccato e scoperto con gli integratori taccheggiati in tasca. Ora dovrà pagare un conto ben più alto.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Incidenti stradali

      Incidente, sbanda e finisce con l'auto dentro al ristorante: ferita una ragazza

    • settimana

      Lettera appello alla Mancinelli: «Ci dia la possibilità di andare al mare con i nostri amici animali»

    • Cronaca

      Esce per gettare la spazzatura con il figlio di 4 anni, ma nella busta trasporta cocaina

    • Cronaca

      Baci e carezze in auto durante il controllo della polizia, ma solo per nascondere la droga

    I più letti della settimana

    • Droga, fingono di leggere versi di Leopardi per evitare il controllo: 4 giovani nei guai

    • Incendio al parco di Posatora

    • Incendio al parco, la testimonianza: «Ho visto dei ragazzi giocare col fuoco»

    • Incidente, moto contro un autocarro: morto un 32enne

    • Saldi estivi 2017, sconti al via dal 1° luglio: il calendario completo

    • Incidente stradale, moto contro furgone: 16enne in gravi condizioni

    Torna su
    AnconaToday è in caricamento