Senigallia, rintracciato tabaccaio scomparso: “A casa non ci torno”

Domenico Di Luzio era scomparso da Chieti lo scorso aprile e di cui si era occupato anche la trasmissione televisiva "Chi l'ha visto". Ha dichiarato di non voler fare ritorno a casa

Nella foto: Domenico Di Luzio

È stato ritrovato a Senigallia Domenico Di Luzio, il 51enne scomparso da Chieti lo scorso aprile e di cui si era occupato anche la trasmissione televisiva “Chi l'ha visto”. A rintracciarlo è stata una volante della Polizia: l'uomo è in salute e vive dentro il suo furgone Ducato – attrezzato come un camper – spostandosi da una località all'altra.

L'uomo ha dichiarato di stare bene ma di non voler tornare a casa dalla famiglia (ha moglie e figli): infatti a quanto pare ha già lasciato Senigallia. Nella sua città di origine Di Luzio gestiva una tabaccheria ed era conosciuto dai suoi concittadini per la passione calcistica. La consorte, comunque, era già stata informata della sua intenzione di non fare ritorno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Natale è lontano, ma non troppo: i consigli per decorare l'appartamento con stile

  • Trova la madre morta in bagno, arriva la polizia: tragedia in un appartamento

  • Il lungomare sommerso da acqua e detriti, danni ingenti a ristoranti e stabilimenti

  • Scoppia una cisterna, uomo travolto dall'esplosione: tragedia sfiorata in azienda

  • Chiede l'elemosina al market, mostra i documenti ma è troppo tardi: denunciato

  • Corruzione, Caglioti sospeso per aver rispettato segreto su indagini: «E' dittatura»

Torna su
AnconaToday è in caricamento