Real Rimini-Ancona: scontri tra tifosi anconetani e polizia

Il caos esplode a causa di uno striscione non autorizzato, la polizia carica gli ultras dorici fuori e dentro lo stadio. Due poliziotti e sei tifosi rimangono feriti

Lo stadio Romero Neri

Domenica di scontro tra i tifosi biancorossi in trasferta a Rimini e le forze dell’ordine, davanti e dentro lo stadio Romero Neri. I supporter dorici erano là per assistere alla partita Real Rimini-Ancona del campionato di serie D.
Tutto è cominciato quando i tifosi marchigiani hanno cercato di entrare nello stadio con uno striscione non autorizzato, in cui campeggiava la scritta “Diffidati sempre con noi”, e da lì è nata la tensione.

IL VIDEO DEGLI SCONTRI

Gli ultras hanno divelto e lanciato i seggiolini in campo, e c’è stata una carica di alleggerimento della polizia.
La partita è iniziata in ritardo di dieci minuti per l’impossibilità di riportare la calma sugli spalti, ma lo scontro è proseguito e le cariche si sono ripetute altre due volte prima di riuscire a normalizzare la situazione. Bilancio della domenica di tafferuglio: sei tifosi dell’Ancona e due poliziotti feriti, tutti in maniera non grave.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio alla baia, le fiamme divorano il ristorante Spiaggia Bonetti

  • Alba di fuoco a Portonovo, ogni ipotesi aperta. Bonetti: «Una tragedia ma ripartiremo»

  • Piazza del Papa come un ring, volano anche bottiglie di vetro: tre giovani in ospedale

  • Terribile schianto in via Conca, tir perde il controllo e schiaccia un'auto

  • La polizia gli chiede i documenti e lui si rifiuta: «Non siete legittimati a farlo»

  • Ricercato in Italia, faceva la bella vita a Santo Domingo: preso latitante marchigiano

Torna su
AnconaToday è in caricamento