Montemarciano: carica in auto un trans sull'adriatica, ma viene rapinato

Il fatto, avvenuto lo scorso giovedì, è emerso solo oggi, e per la delicatezza dell'episodio in questione naturalmente non è stato diffuso alcun particolare che possa portare all'identificazione del protagonista

Il fatto, avvenuto lo scorso giovedì, è emerso solo oggi, e per la delicatezza dell’episodio in questione naturalmente non è stato diffuso alcun particolare che possa portare all’identificazione del protagonista della vicenda. Il 15 di marzo, infatti, un uomo è entrato nella stazione dei Carabinieri di Montemarciano, per denunciare di essere stato vittima di una rapina: un transessuale che aveva fatto salire in auto lungo la Strada statale adriatica gli aveva estorto con violenza la somma di 100 euro in contanti.

Le indagini dei militari di Senigallia sono scattate immediatamente, permettendo l’identificazione e alla fine il fermo di un trentacinquenne brasiliano, A. L., già noto alle forze dell’ordine, che è stato denunciato in stato di libertà all’ Autorità Giudiziaria per rapina.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento