Montemarciano: carica in auto un trans sull'adriatica, ma viene rapinato

Il fatto, avvenuto lo scorso giovedì, è emerso solo oggi, e per la delicatezza dell'episodio in questione naturalmente non è stato diffuso alcun particolare che possa portare all'identificazione del protagonista

Il fatto, avvenuto lo scorso giovedì, è emerso solo oggi, e per la delicatezza dell’episodio in questione naturalmente non è stato diffuso alcun particolare che possa portare all’identificazione del protagonista della vicenda. Il 15 di marzo, infatti, un uomo è entrato nella stazione dei Carabinieri di Montemarciano, per denunciare di essere stato vittima di una rapina: un transessuale che aveva fatto salire in auto lungo la Strada statale adriatica gli aveva estorto con violenza la somma di 100 euro in contanti.

Le indagini dei militari di Senigallia sono scattate immediatamente, permettendo l’identificazione e alla fine il fermo di un trentacinquenne brasiliano, A. L., già noto alle forze dell’ordine, che è stato denunciato in stato di libertà all’ Autorità Giudiziaria per rapina.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Ceriscioli sta per blindare le Marche. Conte telefona: «Fermi tutti»

  • La malattia ha spento il sorriso di Carlo Termentini, lutto nell’imprenditoria

  • I carabinieri: «Apra il cofano», lui: «C'è solo un po' di fumo». Arrestato con 5 kg di droga

  • Assiste all'esordio del figlio con l'Ascoli e poi si ricovera, la tenera lettera in ricordo di Roberto

  • Schianto terribile a Posatora, tenta di evitare un gatto e si ribalta: è grave

  • Vedere il figlio nel calcio professionistico, il sogno di papà Roberto si realizza prima di arrendersi alla malattia

Torna su
AnconaToday è in caricamento