«Mi aiutate a comprare le sigarette?». Picchiati e rapinati prima di partire per le vacanze

Arrestato dalla polizia un 36enne scappato con un marsupio sottratto a due ragazzi che stavano per prendere il treno

foto d'archivio

Ha chiesto aiuto a due ragazzi per acquistare un pacchetto di sigarette da un distributore automatico, ma era solo una scusa per derubarli. Ha afferrato un marsupio con dentro soldi e documenti, ma la polizia l’ha arrestato nel giro di pochi minuti. 

E’ accaduto la notte scorsa, attorno alle 4, in piazza Rosselli. Qui due ragazzi residenti ad Ancona, un peruviano di 19 anni e un polacco di 21 che erano in attesa del treno per partire per una vacanza, sono stati avvicinati da un nigeriano di 36 anni, in regola col permesso di soggiorno e incensurato, visibilmente brillo. «Non ho il codice fiscale, potete prestarmelo? Devo comprare un pacchetto di sigarette». Con questa scusa li ha convinti a seguirlo al distributore automatico di via Fiorini. Nel tragitto di ritorno verso la stazione, all’improvviso il nigeriano si è fermato e ha preteso che i due gli consegnassero tutti i soldi, minacciandoli e urlando. Poi li ha spinti contro il muro e ha cominciato a strattonarli e percuoterli, riuscendo a strappare a uno dei due un marsupio dalla cintola dei pantaloni, per poi scappare a piedi verso la stazione.

I due ragazzi hanno subito contattato il 113. Sul posto si sono portate le Volanti che hanno pattugliato la zona e intercettato il ladro in pochi minuti: l’hanno arrestato e recuperato il marsupio in cui erano contenuti circa 60 euro, oltre a documenti e oggetti personali, restituiti alla vittima. Stamattina in tribunale è stato convalidato l’arresto del nigeriano, sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di firma in attesa del processo in cui dovrà rispondere di rapina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento