Gabriele libero, firmiamo la petizione

Scatta la raccolta firme per il giornalista italiano che, nonostante non gli sia stato contestato alcun reato, è attualmente detenuto, in isolamento, nel centro di identificazione di Mugla

Gabriele del Grande, credit: globalist2.0

Anche Senigallia si mobilita per la liberazione del giornalista italiano Gabriele Del Grande, detenuto in custodia in Turchia nonostante non gli sia stato contestato alcun reato, in isolamento e senza poter ricevere assistenza legale. Durante lo spettacolo teatrale,  in programma il 20 aprile alla Scuola di Pace "Vincenzo Buccelletti" di Senigallia, verrà organizzata una raccolta firme per la richiesta di intervento immediato delle massime cariche dello Stato. Una vicenda dai contorni inquietanti, in piena e gravissima violazione di ogni suo diritto e della Convenzion di Vienna.

Anche la redazione di AnconaToday è vicina al reporter italiano, che nei giorni scorsi ha annunciato la volontà di entrare in sciopero della fame, invitando tutti a mobilitarsi per far si che vengano rispettati i suoi diritti

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    L'aereo fora le ruote in atterraggio, momenti di paura in aeroporto

  • Cronaca

    Si presenta con un taser al party in spiaggia, denunciato

  • Cronaca

    Incendio, le fiamme divampano e distruggono un furgone

  • Cronaca

    Università, "Living with Earthquakes": studenti da tutto il mondo alla summer school

I più letti della settimana

  • Si accascia davanti ai nonni, la corsa in ospedale poi la tragedia: muore un bambino 

  • Dimentica lo zaino nel treno, poi chiede aiuto alla Polizia per recuperarlo: dentro 1 chilo di droga

  • Autopsia sul corpo del bambino, è morto per una appendicite non diagnosticata

  • Tragedia durante la vacanza all'estero, cade sulla rotaia di un tram: muore uno studente

  • Niente giostre, partenza anticipata e la novità del "dopo-fiera": la quattro giorni di San Ciriaco

  • L’incidente e l’attesa infinita al Pronto Soccorso, la nuova odissea di una bambina

Torna su
AnconaToday è in caricamento