Quadrilatero Marche-Umbria: ultimi lavori sulla SS76 tra Fossato e Cancelli

A partire da giovedì 14 novembre il transito sarà temporaneamente regolato a doppio senso di marcia per un tratto di 5 km fino al 27 novembre e, per il restante tratto di circa 2 km, dal 27 novembre al 2 dicembre

foto di repertorio

Sulla strada statale 76 “della Val d’Esino” sono in corso le ultime fasi del cantiere per il raddoppio del tratto Fossato di Vico-Cancelli, nell’ambito dei lavori di completamento della direttrice Perugia-Ancona. A partire da giovedì 14 novembre il transito sarà temporaneamente regolato a doppio senso di marcia per un tratto di 5 km fino al 27 novembre e, per il restante tratto di circa 2 km, dal 27 novembre al 2 dicembre. Successivamente il transito sarà consentito in modalità definitiva sulle quattro corsie, con cantieri mobili temporanei per le attività di finitura, che si concluderanno entro dicembre.

Il tratto Fossato di Vico-Cancelli è lungo complessivamente 7,5 km. Per consentire il raddoppio a quattro corsie è stata realizzata una nuova carreggiata in affiancamento al vecchio tracciato della statale, che è stato a sua volta ammodernato. La nuova carreggiata comprende 5 gallerie, un viadotto, un’opera di scavalco della linea Ferroviaria Orte-Falconara e il nuovo svincolo di Cancelli. Tra le gallerie, lunghe complessivamente oltre 4,3 km (circa il 60% del tracciato) la più lunga è la galleria “valico di Fossato”, pari a 2,8 km, che attraversa il confine umbro-marchigiano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Cocaina trovata dentro l'affettatrice, arrivano i sigilli: chiuso il bar della Baraccola

Torna su
AnconaToday è in caricamento