Fa prostituire la compagna, poi tenta di investirla: in passato l'aveva cosparsa di benzina

Dopo l'ennesimo episodio la donna si è rivolta alla Polizia. Per l'uomo è scattato il divieto di avvicinamento

ANCONA - Per anni aveva abusato della donna, facendola prostituire, minacciandola di morte e praticandole violenze di ogni genere. Un quadro inquietante quello scoperto dalla Squadra Mobile di Ancona, che ha ascoltato la testimonianza della vittima ed ha emesso un'Ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un cittadino rumeno, che ora dovrà rispondere di atti persecutori e sfruttamento della prostituzione.

Come detto sono stati tanti gli episodi di violenza che la donna negli anni aveva subito dal suo compagno. In uno di questi il ragazzo aveva tentato di investirla con la propria auto, mentre in un'altra occasione l'aveva cosparsa di benzina, minacciandola di bruciarle casa. Ma non solo. Secondo i racconti della giovane italiana, l'uomo la prendeva regolarmente a schiaffi e calci nel sedere, tirandole i capelli costringendola a pulire la casa nei posti dove lui vomitava dopo le serate alcoliche con gli amici. Lei aveva pensato a rivolgersi prima alla Polizia ma il suo compagno le diceva che se lo avesse fatto, lui l'avrebbe ammazzata e che non aveva paura di entrare in carcere. 

Le indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Ancona sono culminate con l’emissione da parte del Gip dell’Ordinanza di custodia cautelare dell’allontanamento dall’abitazione familiare, con divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna. Provvedimento che gli investigatori della Squadra Mobile gli hanno notificato nelle ultime ore.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto dopo un'operazione alla tiroide, l'autopsia: Maycons ucciso da una emorragia

  • Si annoda una corda al collo e si lascia andare: vigile del fuoco trovato morto in casa

  • Investita sulle strisce pedonali nella strada maledetta: grave una donna di 53 anni

  • Morto dopo un'operazione alla tiroide, ci sono 10 indagati tra medici e infermieri

  • «Mi ha fotografata mentre ero in bagno». Scoppia la lite al mare, arriva la polizia

  • Agguato sotto casa, accerchiato e aggredito da due uomini: uno era incappucciato

Torna su
AnconaToday è in caricamento