Alluvione a Senigallia: la procura di Ancona apre un fascicolo d’indagine

Ora verrà acquisita la documentazione e solo dopo averla esaminata il magistrato potrebbe aprire un fascicolo con ipotesi di reato, per le quali non si esclude quella di "disastro colposo"

Il Procuratore di Ancona Elisabetta Melotti

La Procura della Repubblica di Ancona ha aperto un fascicolo d'indagine contro ignoti e senza ipotesi di reato sull'alluvione che ha colpito Senigallia nella giornata di sabato, allo scopo di  accertare eventuali responsabilità.

Il procuratore di Ancona Elisabetta Melotti l’ha semplicemente definita “un’attività doverosa”. Ora verrà acquisita la documentazione e solo dopo averla esaminata il magistrato potrebbe aprire un fascicolo con ipotesi di reato, per le quali non si esclude quella di “disastro colposo”.

Nel frattempo il Comune di Senigallia ha definito la riapertura di alcune scuole e il Sindaco Maurizio Mangialardi ha diffuso una lunga nota in cui fornisce una ricostruzione dei fatti relativi all'alluvione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Chiedono sigaretta e moneta, poi scatta l’aggressione: tre studenti in manette

  • Schianto sulla Flaminia, coinvolta un'auto della finanza: feriti e traffico in tilt

  • Schianto in superstrada, camion invade la corsia di sorpasso e fa ribaltare un'auto

Torna su
AnconaToday è in caricamento